Sarri prima fa i complimenti nello spogliatoio, poi muove un appunto

Nonostante la delusione per la sconfitta, Maurizio Sarri nella notte di Torino ha elogiato la prestazioni dei suoi ragazzi. Al fischio finale è rientrato negli spogliatoi e ha fatto i suoi complimenti alla squadra: prima nel chiuso dello spogliatoio e poi davanti a telecamere e taccuini. Come racconta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, “dopo i complimenti però Sarri ha mosso anche qualche appunto ai suoi” e lo ha detto in conferenza stampa affermando che “forse bisognava essere più sfrontati in fase offensiva, far circolare la palla in maniera più veloce e cercare di creare qualcosa di più, pochi di questi ragazzi avevano giocato un incontro così importante in passato e forse questo ha pesato”. Non ha voluto parlare troppo dello scudetto e del primo posto perso, Sarri. Anche perchè la striscia record di otto vittorie azzurre è finita, “colpa anche di una prestazione di Higuain che non è stata all’altezza delle prove del Pipita del passato”. 

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Juve Stabia, Sandro Pochesci a breve sarà il nuovo allenatore

Juve Stabia, nelle prossime ore potrebbe arrivare l'ufficialità di Sandro Pochesci come nuovo allenatore delle Vespe