25.4 C
Castellammare di Stabia
mercoledì, Agosto 17, 2022

Frana a Sarno, l’ex sindaco Basile condannato a risarcire 200mila euro al Comune

Frana a Sarno, l’ex sindaco Basile condannato a risarcire 200mila euro al Comune

Riconosciuto il danno erariale: i giudici della Corte dei Conti ha deciso di condannare l’ex sindaco di Sarno Gerardo Basile al pagamento in favore del Comune di un maxi risarcimento da 203mila euro a titolo di colpa grave, in riferimento alla frana del 5 maggio 1998. L’ex primo cittadino sarnese dovrà risarcire anche i familiari delle vittime.
Basile fu condannato nel 2011, dopo un processo durato oltre 13 anni, a cinque anni di reclusione con l’interdizione perpetua dai pubblici uffici.
I giudici lo hanno ritenuto colpevole di non aver ordinato l’evacuazione nelle aree colpite dalle colate di fango che lasciarono dietro quartieri distrutti e 137 vittime (160 in totale se si contano le altre vittime dell’alluvione che colpì le aree di Sarno (SA), Quindici(AV), Siano (SA), Bracigliano (SA) e San Felice a Cancello (CE)).
La richiesta di condanna – si legge nella sentenza della sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti per la Campania – deriva dai pagamenti, effettuati dal Comune di Sarno, in favore di vari soggetti danneggiati dagli eventi alluvionali del 1998 o dei loro eredi, dopo il riconoscimento del debito fuori bilancio scaturito dalla sentenza della Corte di Appello di Napoli confermata dalla Corte di cassazione che ha anche condannato Gerardo Basile, allora sindaco di Sarno, per omicidio colposo”.

 

Vivi Radio

Ultime Notizie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Da leggere

Cambia Impostazioni della Privacy