26.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Maggio 24, 2022
Array

Real Forio, firma l’attaccante Alberto Cirelli

Da leggere

Il Real Forio ha ufficializzato l’acquisto del suo nuovo attaccante, che andrà a sostituire il partente Gianluca Saurino. Il giovane attaccante ieri ha svolto il suo primo allenamento con i suoi nuovi compagni.

«Il Real Forio è entusiasta di comunicare, agli organi di informazione ed agli appassionati, di aver raggiunto una intesa con il calciatore Alberto Cirelli – rende noto il club biancoverde –. Nato a Napoli, il 24 febbraio 1997, Cirelli è un attaccante di gran valore e duttilità. Il volto nuovo biancoverde può essere impiegato nel ruolo di prima punta oppure esterno a sinistra.

Nonostante la giovane età (a febbraio spegnerà le 25 candeline), Cirelli ha già maturato importanti esperienze in Serie D (con l’Arzanese) ed in Eccellenza, dove ha difeso i colori di Casoria, Capistrello, Audax Cervinara, Faiano, Barano, Mariglianese, Gaeta e Pianura. L’attuale stagione l’ha iniziata con il Sorrento in Serie D. Successivamente, ha sposato il progetto del Palma Campania (realtà costruita per obiettivi importanti nel girone A). Ed adesso la nuova avventura con la maglia del Real Forio.

“Ho tanta voglia di dimostrare il mio valore e rimettermi in gioco dopo un problema fisico che ha rallentato la mia stagione – sono le prima parole di Cirelli in biancoverde –. Ho avuto numerose offerte e alla mia porta hanno bussato anche tante squadre di valore”.

AMATO SODDISFATTO- Il vice presidente Luigi Amato così ha commentato il pari con la Neapolis (1-1 di Cantelli al 76’). «Abbiamo creato e cercato di vincere la partita, che era uno scontro diretto. Era importante muovere la classifica e conquistare punti in campo esterno, anche perché siamo reduci da una serie di risultati negativi. E ci siamo riusciti – dice Amato –. Ho apprezzato la grande reazione dei miei ragazzi dopo il gol incassato.

Quando però ho avuto la possibilità di parlare con presidente, direttore e mister del Real Forio, ho compreso che il progetto biancoverde era serio e da sposare. Ai tifosi chiedo di venire al campo ad incitarci. Il Real Forio non è inferiore a nessuno e se lotteremo insieme potremo conquistare la salvezza»

A loro faccio i complimenti per come hanno lottato. In parte c’è un pizzico di rammarico perché sarebbe stato importante, sia per la classifica che per il morale, vincere questa gara (la sfida col Neapolis) ». Sul Neapolis e sul prossimo impegno, Amato dice: «La squadra di Peluso ha giocato un’ottima gara, ho notato atleti molto motivati. E non va dimenticato che, davanti al pubblico amico, hanno messo in difficoltà anche le big del girone. Evidenzio, ancora una volta, la prova di orgoglio dei miei ragazzi. Il prossimo match? Proveremo a giocarcela con la consapevolezza che il Savoia è una avversaria ostica».

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy