Juve Stabia | Padalino: “Abbiamo meritato. I ragazzi potevano fare più gol”

Padalino Juve Stabia Viterbese

Pasquale Padalino, allenatore della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match vinto con la Viterbese per 2-0

Juve Stabia | Padalino: “Abbiamo meritato. I ragazzi potevano fare più gol”

 

Pasquale Padalino, allenatore delle Vespe, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match vinto con la Viterbese per 2-0 per effetto delle reti siglate da Romero e Fantacci.

Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Le vittorie vanno sempre conquistate non nella giornata della gara ma in settimana. Venivamo da due sconfitte e un pari con la Turris. Incontravamo una squadra che cambiava il tecnico ed era preoccupante per noi per gli stimoli che poteva avere la Viterbese. Abbiamo meritato. I ragazzi potevano fare anche più gol. Abbiamo dimostrato anche di essere molto compatti in ogni zona del campo. 

Sono stati bravi i ragazzi dall’inizio alla fine. Quando c’era da palleggiare lo hanno fatto, quando c’era da verticalizzare anche. Sono soddisfatto, i ragazzi hanno dato una grande risposta a loro stessi ma non solo. 

Gli esterni sono stati una delle chiave di lettura della gara. Alcune volte ci è mancato l’ultimo passaggio. Bene anche gli inserimenti dei due terzini Rizzo e Garattoni ma anche molto bene Mulè. Si è vista una squadra che aveva solo l’obiettivo della vittoria. I ragazzi hanno dimostrati di essere seri e coscienziosi e non si sono fatti prendere dal nervosismo. 

I ragazzi sono andati sempre alla ricerca della palla molto alti anche alla fine della gara ed è un approccio importante che da fiducia anche per le prossime partite. Non dobbiamo abbassare mai la guardia e ci dobbiamo riconfermare nelle prossime partite. 

Mulè era già entrato con la Cavese, poi lo avevo sostituito perchè era ammonito. Oggi ha dimostrato grande personalità insieme a Codromaz che sta prendendo sempre coscienza della propria forza. Merito a Mulè. Se la giocheranno ma sicuramente hanno anche l’occasione di apprendere molto da giocatori che hanno più esperienza come Troest e lo stesso Allievi. 

Damiano Lia ha fatto delle ottime cose. Sono felice per lui dopo un lungo stop. Siamo contenti tutti per lui. E’ un’altra arma a nostra disposizione che si inserirà benissimo nel nostro contesto”. 

a cura di Natale Giusti