Nottate di lavoro e tanta grinta, Khedira ci crede

La Gazzetta dello Sport scrive sulle condizioni di Sami Khedira: “Se decidi di correre contro il tempo per diminuire i giorni passati lontano dal campo, anche le ore notturne diventano utili per cercare di raggiungere l’obiettivo. Quello di Khedira è scendere in campo nelle due partite clou del mese di febbraio: Juventus-Napoli di sabato e Juventus-Bayern di martedì 23 febbraio. Se ci riuscirà il merito sarà della sua forza di volontà, del lavoro dello staff medico della Juve e anche dell’ex dottore del Bayern Monaco, che continua a seguirlo anche in bianconero. Stiamo parlando di Hans-Wilhelm Muller-Wohlfahrt, medico della nazionale tedesca e fino a poco tempo fa anche del club bavarese. In realtà Khedira ha alzato ancora di più l’asticella: rientrare con il Napoli, ovvero 13 giorni dopo infortunio. La Juve inizialmente aveva parlato di un stop di 2-3 settimane, Allegri però nei giorni scorsi ha svelato che spera di riaverlo in gruppo in settimana: il viaggio bavarese ha acceso nuove speranze. Khedira dovrà lavorare sodo, seguendo un programma di recupero mirato. Se dovesse farcela sarebbe davvero un miracolo. Di sicuro Allegri non correrà alcun rischio: Khedira sabato giocherà solo se sarà lui stesso a sentirsi pronto. Il Napoli è importante, ma 10 giorni dopo c’è l’andata degli ottavi di finale con il Bayern e quel giorno Sami vuole essere in campo”.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Juve Stabia, Pandolfi: “Il mister mi chiede solo di attaccare”

Luca Pandolfi, attaccante della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match perso contro il Crotone
[do_widget "HTML personalizzato"]