Mancini: “Alla Juve Stabia anni bellissimi. Sono legato alle vespe”

Renato Mancini
Ultimo aggiornamento:

Abbiamo sentito l’ex Juve Stabia, Renato Mancini, nel corso della puntata de “Juve Stabia Live Talk Show”:

”Ormai é ripetitivo parlare dell’affetto che mi lega alla Juve Stabia. Ho tantissimi ricordi belli, solo stati due anni di trionfi e l’unico ricordo brutto é quello dei play off persi. Ormai é noto a tutti l’amore che ho per le vespe ed é noto a tutti che sono stato benissimo a Castellammare. Così come sono stato molto bene a Siracusa, squadra gemellata con le vespe. Sicuramente quella alla Juve Stabia é stata più intensa ma anche in Sicilia sono stato molto molto bene.

Alla Juve Stabia, in quegli anni, avevamo una squadra fortissima che se la giocava con chiunque e che poteva vincere ovunque. Furono anni fantastici in cui eravamo una autentica corazzata. I ricordi sono davvero ottimi.

 

Ripresa campionato? É triste ripartire senza i tifosi ma penso sia importante ripartire. É ovvio che squadre come la Juve Stabia possono essere penalizzate senza i tifosi perché la spinta del pubblico é fondamentale. Senza i tifosi del Menti sarà molto più complicato. Mi auguro che la squadra risponda alla grande e che faccia gioire i tifosi nonostante siano lontani dal Menti. Hanno deciso di ripartire con orari strani e con tieni strazianti ma va bene così, bisogna fare di necessità virtú. Mi auguro che questa situazione fortifichi tutti.”