31.4 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Agosto 11, 2022

#LaRiscopertaDeiFatti- E’ tutto nelle mani della Juventus

Da leggere

#LaRiscopertaDeiFatti: ciò che si vede, che non si vede o che non vogliono far vedere. La sostanza, per citare il noto giornalista, e scrittore, Travaglio è questa: I fatti separati dalle opinioni. Perché, fondamentalmente, senza fatti si può dimostrare tutto e il contrario di tutto mentre con i fatti no. L’intenzione sarebbe quella, essere quanto più sistematici possibili. Se è fatto giusto, chapeau, mentre se è fatto sbagliato, guai. E ci perdoni ancora Travaglio se utilizzeremo la sua idea per parlare di calcio, ma al popolino piace così.

A MENTE FREDDA- 3 punti che permettono di tenere il passo della Juventus. Il Napoli passa a Palermo, senza non poche difficoltà. Tante le occasioni sprecate per gli azzurri, frutto di un fraseggio esasperante e di un gioco che non è piaciuto nemmeno a Maurizio Sarri. “Così non si va da nessuna parte“, ha dichiarato il tecnico alla fine del match. Un’allarmismo che magari appare esagerato, ma che, a 9 partite dalla fine, sembra quasi necessario, affinché non si stacchi la spina e si continui a lavorare.

Il fatto è questo: la squadra sta pagando il non-mercato di gennaio. La rosa è troppo corta e difficilmente terrà botta fino alla fine del campionato.

Il fatto è che Sarri non potrà contare sempre su Higuain, al 27esimo centro in campionato. Quando Gonzalo è in giornata no- numeri alla mano- si fatica.

Il fatto è che Gabbiadini non si potrà ignorare ancora per molto tempo. L’europeo si avvicina, l’attaccante non vorrà perdere questa possibilità.

Il fatto è che a meno tre punti non si può non sognare, non sarebbe corretto. Ma guai a non guardarsi indietro: la Roma è a meno cinque, sottovalutarla sarebbe un errore.

Il fatto è che senza Pepe Reina, ieri sera, gli azzurri probabilmente non l’avrebbero vinta la partita. La parata dello spagnolo su Vazquez, al 42esimo, vale più di un gol.

Il fatto è che, se anche al Barbera dopo una vittoria, si canta un giorno all’improvviso, allora qualcosa di buono si è costruito.

Il fatto è che, però, un giorno all’improvviso non basta più. E’ tutto nelle mani dei bianconeri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy