Juve Stabia-Virtus Francavilla, la presentazione del match

LEGGI ANCHE

Juve Stabia-Virtus Francavilla, la presentazione del match con le probabili formazioni e le ultimissime.

Juve Stabia-Virtus Francavilla è il match tra la quarta peggiore difesa del campionato, quella dei pugliesi con 25 gol subiti, e e la migliore difesa d’Italia e d’Europa come quella delle Vespe con soli 6 gol al passivo in 17 gare e nessun gol subito nelle 8 gare interne finora disputate.

I temi di Juve Stabia-Virtus Francavilla.

La Juve Stabia ritrova da avversario quel Roberto Occhiuzzi, allenatore della Virtus Francavilla e nel 2019-2020 allenatore del Cosenza subentrato a Braglia, che sancì la retrocessione della Juve Stabia in Serie C con una rimonta stratosferica nelle ultime 10 giornate di quel campionato di Serie B che ricacciò le Vespe in Serie C dopo un solo anno di cadetteria. Quel Cosenza di Occhiuzzi fu la squadra in tutte le serie professionistiche d’Europa post-Covid a tenere la media punti più alta.

La Juve Stabia recupera per l’occasione l’attaccante Piovanello che però quasi certamente partirà dalla panchina avendo fatto un solo allenamento in settimana in gruppo dopo l’infortunio al ginocchio che lo ha tenuto fermo per alcune settimane.

Pagliuca, che in conferenza ha detto di aver visto a Crotone, a prescindere dalla vile aggressione perpetrata da alcuni dirigenti dei pitagorici ai danni di Petrazzuolo, una squadra che è mancata nel cosiddetto “morso” in alcuni frangenti della gara, spera di rivedere la sua squadra mordere gli avversari al massimo delle motivazioni nel contesto di una stagione che ha dello straordinario per le Vespe finora.

Non al meglio Mignanelli che è in dubbio ma dovrebbe stringere i denti, mentre sono in diffida i tre centrocampisti Romeo, Leone e Buglio che dovranno stare molto attenti in vista del prossimo turno col Picerno. Squalificato Meli per l’espulsione rimediata col Crotone.

Nel Francavilla quattro le assenze di rilievo dovuti alle squalifiche maturate per i cartellini dell’ultima gara col Cerignola. Mancheranno infatti Monteagudo, Risolo, Accardi e Giovinco. Dubbi sul modulo tattico 3-4-1-2 o 3-5-2 che finora ha caratterizzato le gare del Francavilla di Occhiuzzi. Le diverse assenze potrebbero indurre il tecnico anche a virare verso la difesa a quattro.

Il direttore di gara.

La gara sarà diretta dal sig. Luca Cherchi della sezione di Carbonia al suo quinto anno in Serie C con 46 gare dirette e questo score: 13 vittorie interne, 20 pareggi e 13 affermazioni esterne. 16 i rigori assegnati e 12 le espulsioni decretate.

Quest’anno ha già diretto 5 gare con questo score. 1 pareggio e 4 vittorie esterne, 1 rigore assegnato e 2 espulsioni decretate.

Gli assistenti saranno: 1° sig. Giorgio Ermanno Minafra della sezione di Roma 2; 2° sig. Federico Fratello della sezione di Latina; quarto uomo il sig. Michele Pasculli della sezione di Como.

Le probabili formazioni.

JUVE STABIA (4-3-1-2): Thiam; Baldi, Bachini, Bellich, Mignanelli; Buglio, Leone, Erradi; Romeo; Piscopo, Candellone. 

Allenatore: sig. Guido Pagliuca.

VIRTUS FRANCAVILLA (3-4-1-2): Forte; De Marino, Yakubiv, Enyan; Carella, Fornito, Di Marco, Biondi; Macca; Artistico, Polidori. 

Allenatore: sig. Roberto Occhiuzzi.

 

 

 

 


Juve Stabia TV


Conchiglioni ripieni, i cugini dei Cannelloni: un primo completo

Se cercate l'idea giusta per un primo piatto della domenica che non sia la solita Lasagna o i soliti Cannelloni o anche i Paccheri, i Conchiglioni Ripieni fanno proprio al caso vostro.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare