Lega Pro, i flop imprevisti di Avellino e Foggia – La Bastonatura di ViViCentro.it

Lega Pro, Avellino e Foggia erano considerate ai nastri di partenza facenti parte del gruppetto di 5 squadre insieme a Crotone, Catanzaro e Pescara, maggiormente accreditate al salto di categoria. La realtà per queste due squadre dopo sole 5 giornate è ben diversa.

IL FLOP DI AVELLINO E FOGGIA NEL GIRONE C DI LEGA PRO.

L’Avellino di mister Taurino in questo momento con soli 3 gol fatti è il peggior attacco del campionato di Lega Pro Girone C e, guarda caso, condivide questo triste primato proprio col Foggia, altra società che esce a dir poco con le ossa rotte da questo avvio disastroso di campionato, a dispetto dei tanti investimenti fatti negli ultimi anni su entrambe le piazze.

Il Foggia, in più rispetto all’Avellino, ha anche il grande problema di subire tanti gol, troppi per la categoria. Addirittura 11 nelle prime 5 gare alla media di più di due gol subiti a partita, che ne fanno la seconda peggiore difesa del torneo dopo il Taranto che di reti ne ha subite ben 13.

Per i lupi irpini è stato davvero un inizio da incubo in Lega Pro quest’anno. Peggio avvenne solo nella stagione 1993-1994 quando l’Avellino racimolò solo tre punti nelle prime 5 giornate e si alternarono sulla panchina biancoverde ben tre allenatori (Esposito, Ansaloni e Di Somma).

Tutto ciò nonostante i tanti investimenti del presidente D’Agostino negli ultimi anni e il suo dichiarato tentativo di fare piazza pulita quest’estate di alcuni calciatori che secondo lui nello scorso anno “non si sarebbero dimostrati all’altezza di questi colori, presuntuosi e attaccati ai soldi”. 

Mister Taurino si è sforzato anche nel post-gara di Latina di dichiarare di aver visto un ottimo Avellino, seppur sconfitto, ma è chiaro che queste affermazioni non fanno altro che alimentare ancora di più il malcontento della piazza che pure aveva in estate risposto in gran numero alla campagna abbonamenti sottoscrivendo tante tessere a scatola chiusa.

La situazione è addirittura più bollente a Foggia dove al momento in cui scriviamo non c’è ancora un nome sulla panchina dei satanelli, dopo l’esonero ormai preannunciato ma non ancora ufficializzato a Boscaglia a seguito del pesantissimo 0-4 subito a domicilio da parte del Pescara.

Juve Stabia Foggia Serie C 2021-2022 (12)

Il Foggia, 4 punti in 5 gare come l’Avellino nel Girone C di Lega Pro, si allena in questi giorni senza Boscaglia ma con il suo staff e alla presenza delle forze dell’ordine anche se non si registrano contestazioni ai giocatori. La critica prende di mira soprattutto Boscaglia per gli scarsi risultati (possibili sostituti Scienza, Marchionni, Pavanel o addirittura Di Biagio) ma anche il presidente Canonico per aver gestito una campagna acquisti poco in sintonia e in sinergia con il tecnico.

E nella prossima giornata di campionata c’è una sorta di ultimissima chiamata sia per le due squadre che per i rispettivi tecnici. Lo è per Taurino ad Avellino, al di là delle dichiarazioni di fiducia incondizionata verso il tecnico da parte della proprietà, con i lupi che dovranno battere il Potenza per allontanare lo spettro di una crisi sempre più incombente.

E sarà un’ultima chiamata anche per il Foggia, che potrebbe già non avere in panchina Boscaglia ed essere traghettato dal tecnico della Primavera, Franco Delli Santi, o magari chissà avere già il nuovo allenatore in panchina. Il tutto in un derby da brividi con il Taranto (peggiore difesa del campionato) dove è già saltata la testa dell’allenatore ed è subentrato Eziolino Capuano.

Storie da ultima spiaggia, storie di Lega Pro. Nonostante siano state disputate solo cinque giornate di campionato.

 

 

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Juve Stabia, risoluzione per Santos. Ingaggiato Moreschini

Juve Stabia, preso il centrocampista Moreschini in arrivo dalla Viterbese mentre risolve il contratto l'attaccante venezuelano Santos
[do_widget "HTML personalizzato"]