Juve Stabia, per il portiere Daniele Lazzari intervento di ernia inguinale

Juve Stabia Turris Serie C 2020-2021 (3)

Juve Stabia, oggi il portiere Daniele Lazzari si è sottoposto ad un intervento chirurgico di ernia inguinale. Dopo qualche giorno di riposo, Lazzari, che in pratica nell’ultimo mese di campionato non è mai stato convocato, comincerà il periodo di riabilitazione. Considerati i tempi di recupero che richiede questo tipo di intervento chirurgico, Lazzari impiegherà più o meno un mesetto per tornare alla migliore forma fisica per cui è molto probabile che la sua stagione sia finita anzitempo a causa di questo piccolo contrattempo.

Di seguito il comunicato ufficiale della Juve Stabia sull’intervento chirurgico a cui si è sottoposto Daniele Lazzari.

 

“La S.S. Juve Stabia comunica che Daniele Lazzari si è sottoposto ad intervento chirurgico per un problema di ernia inguinale. Il calciatore comincerà il periodo di riabilitazione dopo qualche giorno di riposo.

S.S. Juve Stabia”. 

 

Daniele Lazzari, portiere di proprietà della Juve Stabia con cui ha firmato un contratto annuale, classe 1997, è cresciuto calcisticamente nella Lazio pur essendo super tifoso della Roma e ovviamente di Francesco Totti, suo idolo calcistico praticamente da sempre. Successivamente ha giocato nel Trapani e nel Bari vestendo poi anche le maglie di Racing Roma, Flaminia Civita Castellana, Lupa Roma, Rieti e Salernitana. Il suo modello di riferimento a cui ispirarsi come portiere è costituito dal grandissimo Manuel Neuer, estremo difensore del Bayern Monaco e della nazionale tedesca.

Il suo esordio con la maglia gialloblè, a seguito anche dell’infortunio a Danilo Russo che è stato operato per una lesione meniscale, è avvenuto nella circostanza probabilmente più delicata: il derby storico contro la Turris vinto nettamente dalle Vespe per 4-1, cosa mai avvenuta con un punteggio così netto tra Vespe e corallini.

Nella gara con la Turris, Lazzari ha dato sfoggio di tutte le sue grandi qualità da estremo difensore delle Vespe. Sullo 0-0 una prima grandissima parata su tiro ravvicinato di Persano, attaccante della Turris, che dimostra la sua grandissima reattività tra i pali, forse una delle sue doti migliori. Altra grande parata sul finire del primo tempo su tiro stavolta di Giannone su cui Lazzari ha praticamente salvato il risultato con la Turris che dopo il gol del 2-1 premeva per ristabilire la parità prima dell’intervallo. In mezzo tra i due grandi interventi una sola sbavatura sul gol di Giannone del 2-1 su punizione, dovuta però soprattutto al fortissimo vento che nel primo tempo quel giorno soffiava contro la Juve Stabia.

 

a cura di Natale Giusti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.