Juve Stabia-Casertana, la presentazione del match

LEGGI ANCHE

Juve Stabia-Casertana, le probabili formazioni e le ultimissime sul derby del “Romeo Menti”.

Juve Stabia-Casertana, match fondamentale per le Vespe che devono rispondere alla vittoria del Benevento a -4 dalla capolista ma anche per i falchetti che devono consolidare la loro posizione playoff a 10 giornate dalla fine del torneo.

I temi di Juve Stabia-Casertana.

La Juve Stabia arriva al secondo derby regionale rinfrancata dalla vittoria sofferta ma importante contro la Turris ma anche con l’esigenza e la pressione di dover rispondere alla vittoria interna del Benevento che ieri sera ha battuto di misura il Foggia portandosi a soli 4 punti dalla capolista anche se con una gara in più ma con lo scontro diretto previsto a 4 giornate dalla fine del campionato in terra sannita.

La settimana è stata dominata dall’ormai certo rinnovo contrattuale del ds Lovisa che fa il paio con il rinnovo di mister Pagliuca già arrivato da alcuni mesi, entrambi fondamentali per la stagione da ricordare delle Vespe a prescindere da quello che sarà l’esito finale del torneo.

Le Vespe recuperano al centro della difesa Bellich dopo il turno di squalifica ed è un ritorno molto importante per la difesa gialloblè che è ancora la seconda migliore difesa in Italia (alla pari del Cesena) e la quarta in Europa e che nella gare interne è la squadra meno battuta d’Italia (solo due gol al passivo).

La Casertana di Cangelosi.

Mister Cangelosi, diversi anni come vice di Zeman, ha alternato negli ultimi match di campionato dei falchetti due moduli tattici: il 4-3-3 modulo base della Casertana e il 3-4-3 utilizzato per esempio ad inizio match contro l’Avellino salvo poi ritornare sui propri passi.

Molto probabile che la Casertana adotti anche al Menti il 4-3-3, atteggiamento tattico consueto, con il dubbio Montalto (ex della sfida) che potrebbe anche giocare titolare ma anche partire dalla panchina come avvenuto nell’ultimo match col Brindisi.

Sarà comunque una Casertana propositiva come spesso accade nel gioco che cercherà di dare filo da torcere alla capolista e che sarà seguita da un nutrito numero di tifosi, almeno 300, in una sfida molto sentita anche in terra di lavoro.

Il direttore di gara.

Sarà il sig. Simone Galipó della sezione AIA di Firenze a dirigere il match Juve Stabia – Casertana valevole per la 10^ giornata di ritorno del Campionato di Serie C girone C 2023 – 2024, in programma lunedì 4 marzo 2024 allo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia con inizio alle ore 20,30.

Il sig. Galipó sarà coadiuvato dal sig. Simone Piazzini della sezione AIA di Prato e dal sig. Franco Iacovacci della sezione AIA di Latina, il IV° ufficiale sarà il sig. Carlo Rinaldi della sezione AIA di Bassano del Grappa.

Le probabili formazioni di Juve Stabia-Casertana.

JUVE STABIA (4-3-1-2): Thiam; Andreoni, Bachini, Bellich, Mignanelli; Buglio, Leone, Meli; Piscopo; Candellone, Adorante. 

Allenatore: sig. Guido Pagliuca.

CASERTANA (4-3-3): Venturi; Calapai, Celiento, Sciacca, Anastasio; Casoli, Deli, Matese; Tavernelli, Carretta, Curcio. 

Allenatore: sig. Vincenzo Cangelosi.

 

 

 


Juve Stabia TV


Emozionato ma critico, Spalletti commenta il pareggio con la Croazia e la qualificazione agli ottavi di Euro 2024

Al termine di Croazia - Italia che ha visto gli azzurri pareggiare all'ultimo secondo conquistando così la qualificazione agli ottavi si è presentato in...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare