ISCHIA, CONFERMATO IL 4-4-2 CONTRO L’AKRAGAS

Mancano 24 ore alla sfida che vedrà l’Ischia impegnata nell’importate sfida salvezza contro l’Akragas. Non essendoci...

LEGGI ANCHE

Mancano 24 ore alla sfida che vedrà l’Ischia impegnata nell’importate sfida salvezza contro l’Akragas. Non essendoci sorprese di sorta tra i convocati, e alla luce di quanto visto durante gli allenamenti settimanali, è lecito aspettarsi un’Ischia schierata in campo ancora una volta con il più classico dei 4-4-2. Non dovrebbero esserci novità rispetto all’undici che ha ben figurato contro una corazzata come il Catania: tra i pali, spazio così a Rino Iuliano, ormai completamente recuperato dopo l’influenza che in settimana lo ha costretto a due giorni di stop; in difesa troveremo ancora una volta Bruno a destra (l’ex Casertana è chiamato ad un’altra gara perfetta), Porcino dall’altro lato e la coppia Moracci-Filosa al centro. Anche a centrocampo non dovrebbero esserci cambiamenti, nonostante una serie di giocatori che scalpitano in panchina: spazio, così, da destra verso sinistra, a Florio, Spezzani, Di Vicino e capitan Armeno ma, attenzione, ai vari Blasi e Pepe, giocatori di spessore che torneranno utili nello sprinti finale dei gialloblu. In attacco, intoccabili Yaye Kanoute e Alberto Gomes. 

Calzona:”La squadra vuole la Champions!”

Il Napoli vince 2-1 contro la Juventus al Maradona col gol nel finale di Giacomo Raspadori, ecco le parole di Calzona del post partita.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare