Facciamo un invito ai tifosi

ti amo

Il Corriere del Mezzogiorno scrive: Invitiamo tutti i tifosi come noi a fare mente locale su quello che, dopo tre o quattro giornate, sembrava il destino del Napoli di quest’anno: un torneo nell’anonimato, nessuna aspirazione, la malinconia di osservare da lontano la cavalcata di Juve, Roma, Inter e Fiorentina; una probabile sostituzione in corso d’opera della conduzione tecnica; la fuga certa dei campioni da una barca in evidente affondamento. Invece ci ritroviamo a recriminare per una sconfitta di misura e probabilmente immeritata nella tana del lupo, a un punto dalla vetta e sette dal terzo posto, in grado di sciorinare il gioco più bello d’Europa. Non ci pare poco. Insomma, questo campionato fatto di tredici giornate comincia adesso e va affrontato con forza e compattezza, nella consapevolezza che l’occasione di giocarsi qualcosa di tanto importante non capita spesso. Si tratta di mettere in campo il coraggio, la voglia di esserci e la speranza. Si tratta di dimostrare che tutti, squadra, società e città, remano nella stessa direzione. E remano con forza.