Corriere del Veneto – Amrabat e Rrahmani al Napoli: affare da 30 mln

Le conferme arrivano da Verona: ora l’ultimo passo verso la conclusione Tempi duri in campionato,...

LEGGI ANCHE

Le conferme arrivano da Verona: ora l’ultimo passo verso la conclusione

Tempi duri in campionato, sguardo rivolto al mercato di riparazione per risollevare le ambizioni della squadra: il Napoli prova a rimettere in piedi quanto perso finora. Nel frattempo, però, il direttore sportivo Cristiano Giuntoli è riuscito a piazzare due colpi in ottica futura: dal Verona, in estate, arriveranno Sofyan AmrabatAmir Rrahmani.

Ecco quanto scritto dall’edizione odierna del Corriere del Veneto:
“Il Verona è in fase di chiusura per un’€™operazione che porterà  nelle casse societarie 30 milioni di euro, più circa 2 di bonus. L’€™intesa con il Napoli è stata raggiunta da giorni. I cartellini dei de giocatori saranno venduti a gennaio, ma i trasferimenti avverranno a giugno. Nel frattempo, quindi, Rrahmani e Amrabat resteranno all’€™Hellas. Cosa inevitabile, in realtà, per il centrocampista marocchino: avendo vestito, prima di quella del Verona, la maglia di un’€™altra squadra, in questa stagione (il Bruges), non può cambiare ancora casacca. Per Rrahmani è stata posta come condizione dalla dirigenza dell’€™Hellas, prima di cominciare la trattativa: la permanenza in gialloblù fino al termine dell’€™annata. Sarà  così. Se per il difensore kosovaro si può parlare di un affare ormai fatto, per Amrabat la palla è passata nel campo degli accordi con gli agenti che lo rappresentano. I vertici del Napoli stanno trattando con l’entourage del giocatore, si va verso un contratto di quattro anni a più di 1.7 milioni di euro d’ingaggio a stagione. Il Verona ricaverà  dalle cessioni di Rrahmani e Amrabat una ricca plusvalenza. A bilancio, l’€™Hellas segnerà  un abbondante più 25 milioni”.

Meloni in Tunisia: Finta conferenza stampa dopo vero Dissenso sui migranti

Giorgia Meloni in Tunisia firma accordi, ma le preoccupazioni sui migranti e le violazioni dei diritti umani sollevano critiche.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare