24.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

domenica, Agosto 14, 2022

Castellammare, accordo con l’EAV: parte il servizio navette

Da leggere

Castellammare, accordo con l’EAV: dal 1 settembre parte il servizio navette, Cimmino: “La svolta green passa dalla mobilità alternativa alle auto e alle moto”

Castellammare di Stabia – “Diminuire l’uso delle vetture private a vantaggio della mobilità collettiva. Questo è lo scopo del Piano Urbano di Mobilità. E così già dal 1 settembre sarà notevolmente incrementato il trasporto su gomma” Queste le parole del Sindaco Gaetano Cimmino che poco fa, attraverso una nota, ha annunciato il nuovo servizio di trasporto pubblico.

“Abbiamo stipulato con Eav un protocollo d’intesa che prevede l’introduzione di un servizio di navette che, ad intervalli di 20 minuti (sul comunicato EAV si legge 35 minuti ndr), da martedì collegheranno il parcheggio realizzato nel piazzale delle Nuove Terme con piazza Unità d’Italia, al costo di 2 euro per l’intera giornata, navetta inclusa. Abbiamo autorizzato, inoltre, Eav a rimodulare i servizi sul territorio di Castellammare, estendendo da 7 a 9 le linee su gomma in città e riducendo di 15 minuti in media i tempi di attesa tra una corsa e l’altra.

Le corse partiranno sempre alle 6 del mattino e collegheranno tutti i punti della città, compreso lo stabilimento Fincantieri che sarà raggiungibile con 4 diverse linee. Con questa nuova organizzazione, garantiremo un aumento del 3% delle percorrenze su gomma in città, da 491.413 km annui a 505.954 km annui.
La svolta green passa dalla mobilità alternativa alle auto e alle moto, per coltivare nuove abitudini, riducendo traffico e smog in città.
Ecco tutti gli orari dei pullman e delle navette a partire da martedì 1 settembre.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy