Brescia, gridano ‘Allah Akbar’ al picchetto di protesta: 20 pakistani finiscono in questura

Il gruppo è stato portato via per essere identificato. Era composto da dipendenti di una...

LEGGI ANCHE

Il gruppo è stato portato via per essere identificato. Era composto da dipendenti di una cooperativa in lotta contro le condizioni di lavoro considerate discriminatorie.

Attimi di tensione a Desenzano del Garda, in provincia di Brescia, durante lo sgombero condotto dalla polizia a un picchetto di protesta. E’ successo davanti al magazzino del supermercato Penny Market, chiuso da alcuni giorni per lo sciopero di un gruppo di dipendenti di una cooperativa che lavora per conto del supermercato.

Un pakistano davanti agli agenti della Digos che stavano facendo alzare i manifestanti ha gridato “Allah Akbar”, facendo scatenare la reazione di altri 20 connazionali che hanno replicato urlando “Allah Akbar”. Il gruppo è stato individuato e portato in questura per gli accertamenti.

Juve Stabia – Turris (1-0): Il podio e il contro podio gialloblè

Juve Stabia - Turris sul podio secondo la nostra opinione salgono Adorante, Buglio e Thiam. Sul contropodio ancora una volta nessuno!
Pubblicita

Ti potrebbe interessare