Al Bano: “Sanremo 2024? Sarebbe stato l’ultimo, ma Amadeus non ha accettato i miei brani”

LEGGI ANCHE

(Adnkronos) – “Avevo presentato due brani: ‘Ci devi credere’, scritto con Vaia e dedicato allo Spallanzani, e un altro molto interessante che mi ha passato Pasquale Mammaro. Ma Amadeus non ha accettato né l’uno né l’altro”. Lo racconta all’Adnkronos Al Bano, ribadendo che quello 2024 “sarebbe stato l’ultimo Sanremo che avrei fatto, perché ormai l’età mi consiglia così, ma Amadeus non ha accettato i miei brani. Non sono sicurissimo che non li abbia ascoltati, ma ne sono quasi certo”.  Il cantante di Ciellino San Marco spiega che “ci sono due modi di partecipare a Sanremo: da ospite e da concorrente in gara. E se da ospite l’adrenalina è tanta ed è una bella esperienza, da concorrente in gara è tutto un altro mondo. Se avessi fatto anche questo Festival avrei chiuso la mia carriera sanremese con venti presenze, sedici in gara e quattro da ospite. Purtroppo non sarà così – dice rammaricato Al Bano – anche se, va detto, Amadeus è stato molto onesto dicendomi da subito che per me non ci sarebbe stato spazio a Sanremo, dopo l’esibizione dell’anno scorso con Gianni Morandi e Massimo Ranieri. Io però ho la testa dura e mandato lo stesso le mie canzoni”. ‘Ci devi credere’, la canzone per lo Spallanzani, Al Bano l’ha scritta con Francesco Vaia, Alterisio Paoletti e Fabrizio Berlincioni, “ma di questa non accettazione me ne farò una ragione. Il brano con la frase che dice ‘soffrendo impari a vivere’ – Al Bano la canticchia – da domani lo presenterò in varie trasmissioni tv”. —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Virtus Stabia, Promozione: giochiamocela tutta, sì ma in campo

Virtus Stabia ed Ebolitana, sfida punto a punto nell'ultima giornata di Promozione. L'auspicio è di giocarsela solo in campo
Pubblicita

Ti potrebbe interessare