ACR Messina-Juve Stabia, Rileggi LIVE 0-1 (35° Bellich)

ACR Messina-Juve Stabia, segui il live testuale del match in diretta dallo stadio "Franco Scoglio" di Messina

LEGGI ANCHE

ACR Messina-Juve Stabia, il live testuale del match valevole per la 15esima di Lega Pro Girone C.

La gara tra l’ACR Messina e la Juve Stabia è senza dubbio una gara molto delicata ed un vero e proprio snodo cruciale per il prosieguo della stagione per entrambe le compagini.

I temi di ACR Messina-Juve Stabia.

Il Messina arriva a questa partita da quattro sconfitte consecutive e con la panchina di mister Giacomo Modica che non sembra più molto solida. Gara quindi delicata per i peloritani che non possono permettersi un’ulteriore sconfitta anche per la classifica che inizia ad essere seriamente deficitaria a causa del diciottesimo posto in classifica.

Numeri inoltre assolutamente carenti soprattutto per il reparto offensivo che è in questo momento il secondo peggiore attacco del campionato con 12 gol segnati nonostante la presenza in squadra di elementi di primo livello per la categoria quali Plescia, Emmausso e Ragusa che potrebbero essere in campo dal primo minuto. Peggio ha fatto solo il Brindisi con 11 gol segnati finora.

Ne deriva quindi che il match con la Juve Stabia sia abbastanza temuto nell’ambiente peloritano perchè un’ulteriore battuta di arresto potrebbe essere assolutamente deleteria. Ex del match saranno il portiere Fumagalli e Damiano Lia, esterno basso di destra, che ha diverse presenze nella Juve Stabia di mister Padalino 2020-2021.

La Juve Stabia dal canto suo arriva alla gara col Messina con 4 assenze molto importanti, vere e proprie tegole per mister Pagliuca. Saranno assenti infatti Baldi, Mignanelli, Candellone e anche Piovanello (problema al ginocchio). Scelte quindi molto limitate per mister Pagliuca soprattutto nel reparto offensivo.

Il tecnico delle Vespe tuttavia ha ribadito in conferenza stampa che le assenze non devono essere degli alibi ma si devono trasformare, per chi sarà chiamato a giocare dal primo minuto al posto degli assenti, in un’opportunità importante. Quella di dimostrare con una grande prestazione di valere la titolarità del ruolo e mettere in difficoltà Pagliuca nelle scelte che dovrà fare settimanalmente nel prosieguo del campionato.

La Juve Stabia è reduce da due 0-0 consecutivi in casa con Foggia e Sorrento ma è imbattuta da 4 gare e continua ad essere la difesa meno battuta d’Italia con 10 clean-sheet in 14 gare disputate finora e con numeri della fase difensiva assolutamente stratosferici (seconda in Europa per gol subiti solo al Nizza di Farioli).

Il direttore di gara.

L’arbitro del match sarà il sig. Michele Delrio della sezione di Reggio Emilia, al suo quinto anno in Serie C con 55 gare dirette in categoria. Il suo score parla di 25 vittorie interne, 17 pareggi e 13 vittorie esterne, 8 i rigori assegnati e 5 le espulsioni decretate.

Gli assistenti: 1° sig. Franco Iacovacci della sezione di Latina; 2° sig. Andrea Cravotta della sezione di Città di Castello; 4° uomo sig. Nicolò Rodrigari della sezione di Bergamo.

Le formazioni ufficiali di ACR Messina-Juve Stabia.

ACR MESSINA (4-3-3): Fumagalli; Polito (36° s.t. Salvo), Manetta, Ferrara, Ortisi ; Frisenna, Franco, Giunta (1° s.t. Firenze); Ragusa (35° s.t. Cavallo), Plescia (45° s.t. Emmausso), Luciani (12° s.t. Zunno).

A disposizione: De Matteis, Di Bella, Darini, Tropea, Pacciardi, Salvo, Firenze, Scafetta, Emmausso, Cavallo, Zunno, Santoro, Zammit.

Allenatore: sig. Giacomo Modica.

JUVE STABIA (4-3-1-2): Thiam; Andreoni, Bachini, Bellich, D’Amore; Buglio, Leone (44° s.t. Maselli), Meli; Romeo (46° s.t. Folino); Bentivegna (24° s.t. Erradi), Piscopo (44° s.t. Rovaglia).

A disposizione:

Allenatore: sig. Guido Pagliuca.

Angoli: 7-1

Ammoniti: 5° Giunta (M), 16° Bentivegna (J), 26° Polito (M), 46° Ferrara (M), 27° s.t. Franco (M), 40° s.t. Ortisi (M).

Espulsi: 36° s.t. Franco (M), 42° s.t. Erradi (J).

Note: spettatori circa 1.000. Concesso un minuito di recupero nel primo tempo. 5 minuti di recupero nel secondo tempo.

Primo tempo live ACR Messina-Juve Stabia.

2° Azione sulla destra di Romeo con tiro-cross e Fumagalli che para con i pugni smanacciando la sfera.

5° Ammonito Giunta per fallo su Bellich.

7° Va due volte al tiro Giunta del Messina: nella prima parata a terra di Thiam, nella seconda palla alta sulla traversa.

11° Da calcio d’angolo, uscita a vuoto di Thiam ma non ne approfitta nessun attaccante del Messina. Occasione ghiotta per i peloritani.

16° Ammonito Bentivegna per la Juve Stabia.

22° Da angolo battuto dalla destra, girata di Piscopo abbondantemente a lato.

26° Ammonito Polito per un’entrataccia su D’Amore.

28° Buglio per Piscopo che in area di rigore non aggancia. Sarebbe stata un’occasione pericolosissima per la Juve Stabia.

35° GOOOOLLLLL DELLA JUVE STABIA: punizione battuta da Buglio dalla destra e gol in spaccata di Bellich per il vantaggio delle Vespe. 

43° Occasionissima per il Messina: Luciani si trova un pallone invitante in area di rigore ma viene anticipato da Andreoni all’ultimo istante.

46° Ammonito Ferrara per il Messina.

46° Finisce il primo tempo con il vantaggio delle Vespe che hanno interpretato benissimo la gara facendo sfogare il Messina nei priumi 20 minuti e poi colpendo al momento giusto ancora una volta con il difensore centrale Bellich non nuovo a questi inserimenti nel cuore dell’area di rigore avversaria. Quarto gol per l’ex Vicenza.

Secondo tempo live ACR Messina-Juve Stabia.

1° Messina che opera contro vento nel secondo tempo.

8° Al termine di una buona azione del Messina va al tiro Plescia da ottima posizione ma para Thiam senza alcun problema.

15° Azione di rimessa della Juve Stabia combinazione Piscopo-Bentivegna e passaggio finale per Romeo che spreca tutto facendo partire un tiro flebile facile preda di Fumagalli. Grande occasione fallita per raddoppiare.

19° Tiro-cross di Zunno che impegna pericolosamente Thiam in una parata a deviare in angolo.

27° Ammonito Franco per proteste.

30° Messina molto pericoloso con Ortisi che tira a giro di destro e impegna Thiam in una parata difficile.

31° Piscopo riceve palla da Buglio e parte verso la porta di Fumagalli, entra in area di rigore e tira a botta sicura ma il tiro termina incredibilmente sul fondo. Errore clamoroso di Piscopo.

36° Espulso Franco per doppia ammonizione. Messina in 10 uomini dal 36° del s.t.

40° Ammonito Ortisi per il Messina.

42° Espulso Erradi. Le squadre tornano in parità numerica.

50° Finisce con la vittoria delle Vespe il match del Franco Scoglio.

 

 

 

Juve Stabia TV


Sorrento: Chiuso definitivamente il depuratore di Marina Grande

Grazie agli interventi a cura di Gori, i reflui sono collettati all’impianto di punta gradelle. Presenzia la celebrazione Vincenzo De Luca
Pubblicita

Ti potrebbe interessare