Quantcast

SSC Napoli - rassegna stampa

Mertens e Ounas non impattano: i cambi non aiutano la svolta

Contro la Stella Rossa Carlo Ancelotti non è stato premiato dai cambi effettuati durante il match Mertens e Ounas non riescono a far svoltare la partita

Il Napoli targato Carlo Ancelotti ha esordito in Champions League ieri sera il contro la Stella Rossa al debutto in Champions League. La partita, nonostante la superiorità degli azzurri è finita a reti inviolate e questa volta Carlo Ancelotti non è stato premiato dai cambi effettuati durante il match. Nell’edizione di oggi la Gazzetta dello Sport dedica ampio spazio all’analisi dei cambi del Napoli, ecco quanto scrive

“L’inserimento di Mertens prima e di Ounas dopo ha portato maggiore vivacità, ma nessuno dei due è riuscito a far svoltare la partita. L’attaccante belga ha avuto pochi palloni giocabili, mentre il giovane Ounas s’è spesso intestardito nel dribbling, finendo per avviare le ripartenze della Stella Rossa, nella fase finale. Dopo 15 minuti della ripresa, Ancelotti ha richiamato in panchina Allan e ha inserito Mertens, passando dal 4-4-2 al 4-2-3-1, che spesso è stato funzionale a partita in corso. Ma non lo è stato nella prima gara di Champions […] il Napoli si spegne perché Hamsik non riesce ad alzare il ritmo e Ounas diventa irritante nel cercare il dribbling”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania