Quantcast
Banner Gori
SSC Napoli - rassegna stampa

La Repubblica: “Ecco il futuro di Sarri. Insigne? Manipolato da Raiola”

Il quotidiano parla del futuro di Sarri e dell’ infortunio di Insigne

Il giornalista Antonio Corbo su un suo articolo ha parlato della coppia De Laurentiis-Sarri per l’edizione odierna de La Repubblica: “Evitano di parlarne. Ma si spiano. Sanno che ormai devono incontrarsi. De Laurentiis e Sarri limano le loro strategie. Il presidente è sempre più convinto di prolungare il contratto con l’allenatore dei record. Sarri no, nella «bottega italiana del possesso palla» coltiva ancora l’idea più volte annunciata: passare ad un club che lo svincoli dal Napoli con un bonifico di 8 milioni ed altri gliene offra. Ma gli artigiani vivono sospesi tra temerarie avventure e assennato realismo. Sarri, sotto sotto, comincia a pensare che potrebbe anche rimanere a Napoli. Chi lo conosce, glielo legge negli occhi quando parla di giocatori che possono davvero sfondare. Zielinski, appunto. E non molto tempo fa. Solo sabato a tarda sera, dopo la vittoria rasserenante di Torino. A riferirlo non è l’avvocato Alessandro Pellegrini che da qualche giorno evita di rispondere al telefono, quale segreto protegge? Qualcosa è cambiato per tutt’e due. Giampaolo, allenatore della Samp, era considerato l’eventuale sostituto del tecnico toscano. Qualcuno ha chiesto informazioni tra Empoli e collaboratori romani del presidente Massimo Ferrero, usa così nel calcio. Domande mirate con assoluta indifferenza. Il dubbio ha lasciato spazio ad un altro nome: Simone Inzaghi, ora alla Lazio ma con il sogno Juventus nella valigia già pronta. Anche intorno a Sarri girano ipotesi diverse. Una è appena caduta. Il Milan lo cercava dai tempi di Berlusconi presidente, attraverso intermediari lanciava messaggi cifrati, ma proprio il Milan nel suo stravagante faraonismo riduce la sua attenzione su Sarri. Avrebbe promesso l’impossibile a Conte. Ma ha ancora tanti soldi da investire? Questo è lo scenario. Una piattaforma interessante per ricostruire un rapporto di lavoro, compromesso da qualche malinteso. A Sarri non è sfuggito il sostegno di Aurelio De Laurentiis: dalle lunatiche e intempestive esternazioni dello scorso anno è passato ad una convinta manifestazione di fiducia dopo la sconfitta interna con la Juve. Il clima ideale per proseguire insieme la corsa verso lo scudetto. A provare la coesione interna, c’è anche il passaparola tra le quinte del Napoli: difendere Insigne dalle interferenze del suo voluminoso procuratore, il nocerino di Harlem, Mino Raiola. Il Napoli cerca una fonte sospetta. Chi ha detto che Insigne soffriva di pubalgia? Gli scatti nel finale di Torino sembrano escludere sofferenze e limiti. Le certezze sono adesso due: Insigne corre come prima sul campo, il suo agente ancora di più, ma fuori.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più