Quantcast

Banner Gori
mauro icardi foto free flickr
SSC Napoli - rassegna stampa

CdS – Inter e Juve si fanno i dispetti per Icardi: Paratici chiese a Wanda Nara di non trattare col Napoli

CdS – Inter e Juve si fanno i dispetti per Icardi: Paratici chiese a Wanda Nara di non trattare col Napoli

L’imminente arrivo di Lukaku sembra spingere ancor di più Icardi lontano dall’Inter. L’affare, che sembrava potesse sbloccarsi solo nelle ultime ore di mercato, è tornato quindi nelle agende di questa settimana di Napoli e Juve che seguono la situazione dell’argentino da tempo. Secondo l’edizione odierna del Corriere della Sera, la società di De Laurentiis sarebbe rimasta tagliata fuori dalla corsa all’ex capitano nerazzurro a causa di una richiesta specifica di Paratici. Ma la trattativa tra Icardi e la Juventus non è così semplice: l’intenzione dell’Inter e di Marotta è quella di non svendere l’argentino, soprattutto alla Juve che invece spera di strapparlo per poco più di 40 milioni a fine mercato.

Il Corriere della Sera sulla situazione di Mauro Icardi:

Riuscendo a soffiare Lukaku alla Juve, Marotta ha messo a segno una tripletta. Ha vinto la prima battaglia contro l’ex allievo, il direttore sportivo bianconero Fabio Paratici. Ha ottenuto poi un secondo obiettivo, incagliare il mercato degli attaccanti in casa dei bianconeri, decisi a cedere Gonzalo Higuain ma ora con un’opzione in meno per il sostituto. L’ultimo contropiede di Marotta riguarda, indirettamente, Paulo Dybala. L’argentino ha tempo fino a oggi per accettare il Tottenham. Dovesse impuntarsi, come ha fatto con il Manchester United, resterebbe in carico alla Juventus e, a quel punto, tornerebbero in gioco proprio Marotta e l’Inter. A inizio giugno, Paratici ha contattato Wanda Nara e gli ha chiesto di aspettare la fine di agosto e di rifiutare, fino ad allora, tutte le offerte per Icardi (tra cui quella della Napoli, ndr). Questo per mettere in difficoltà il club nerazzurro e far così precipitare il prezzo dell’ex capitano da 70 a 40 milioni. I continui rifiuti di Dybala suggeriscono invece, ma qui non ci sono conferme e si vedrà oggi se la «Joya» accetterà il Tottenham, che Marotta abbia consigliato la stessa strategia attendista allo juventino. Tutto questo per favorire lo scambio Icardi-Dybala, un affare sotto il profilo finanziario (i due club realizzerebbero una plusvalenza enorme) e tecnico. C’è ancora un mese davanti, ma nella lunga estate degli screzi tra Inter e Juve, il primo round se lo aggiudica Marotta.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più