SSC Napoli - primo piano

VIDEO ViViCentro – De Laurentiis: “Ancelotti sarà il nostro centravanti, la rosa sarà valutata e su Cristiano Ronaldo ho le idee chiare”

Intervento di Aurelio De Laurentiis nella conferenza stampa di presentazione di Carlo Ancelotti

Aurelio De Laurentiis ha parlato nella conferenza stampa di presentazione di Carlo Ancelotti:

Un’operazione alla Ronaldo sarebbe possibile? Rientra nelle strategie societarie? una scossa nel calcio italiano e internazionale. Spettatore o protagonista?
Siamo sempre stati protagonisti, gli olandesi hanno classificato il Napoli come il club che è cresciuto di più negli anni. Benitez e Sarri hanno dimostrato che il calcio si gioca in 11, se questi 11 sanno il fatto loro si vince. Io ho dato il benvenuto a Ronaldo, ho tweettato che è il “sale e pepe nel calcio italiano”. Mi sono rammaricato della mancanza di crescita del calcio italiano a livello imprenditoriale audiovisivo, mi aspettavo maturità dai miei colleghi. Mi sono battuto per fare un accordo con Sky per un percorso più lungo. Rinunciare il primo anno a questa operazione va bene, però dovevamo lasciare aperta una porta per il futuro. Con CR7 l’anno prossimo avremmo potuto chiedere un mld e 200 mln per i diritti. A me da molto fastidio. Quando si ci ritrova alla pari con uno come Murdok allora lo scenario si fa interessante. Così come stiamo facendo, però, perdiamo la dignità negoziale.

Con Sarri è chiusa?
Siamo in dirittura di arrivo, i miei avvocati hanno stilato testo e l’hanno sottoposto ai suoi e vedremo come si concluderà

Jorginho al Chelsea? Non era considerabile idoneo al gioco di Ancelotti, se ha delle richieste valuteremo. Le richieste sono partite dal Manchester City, la trattativa conclusa ed io avevo dato il mio consenso. Se il giocatore preferisce più Londra, io gli vengo incontro. Se il Chelsea lo paga anche di più, tanto meglio. Ma andrà a Londra a prescidere da Sarri. Salvo incompatibilità con il gioco di Ancelotti, resteranno tutti. Andremo a Dublino a giocare contro il Liverpool, poi c’è il Borussia ed altri impegni importanti. Dopodichè il Mister avrà avuto modo di valutare la rosa. Avremo tempo per sistemare gli ultimi dettagli dopo. Non vorremmo avere sovrabbondanza di giocatori. E’ un periodo di verifica. Carlo ha detto che non si riparte da zero, ma da una rosa già piena di Top Player visto che ce li richiedono tante squadre. Il mercato si fa anche alla luce del mercato delle altre squadre, l’asse si sta rispostando verso l’Italia. mediaticamente i valori si alzano. Non pensiamo più alla crescita, ma a quanto pare i colleghi sono li per convenienza e non per far crescere il sistema calcio italiano.

Qual è il colpo di Mercato fino ad ora? Carlo Ancelotti: sarà il nostro centravanti.

Le voci su Cavani? Se uno dovesse ascoltare solo i tifosi, nessuno vincerebbe più. Quando vedo un’ operazione come quella per Cristiano Ronaldo, penso ‘Come posso allietare i tifosi?’ Allora lì è arrivata l’idea di Cristiano Ronaldo.  CR7 fa dimenticare le difficoltà che avrebbe avuto Allegri senza. Loro hanno potuto puntare sul brand della Ferrari, della Fiat che possono crescere in borsa se CR7 fa da testimonial. Io non posso chiedere a Ronaldo di fare un film. Ma ripeto, gli do il benvenuto.

dal nostro inviato a Dimaro

Accetta i  cookies di YouTube per vedere questo video.

Accettandoli YouTube potrà conoscere i contenuti da te visualizzati grazie al servizio di terze parti che stiamo fornendo

YouTube privacy policy

Se accetti la tua scelta verrà salvata e la pagina sarà ricaricata

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania