Quantcast

Sebastiano Luperto napoli
SSC Napoli - primo piano

Luperto: “Voglio restare a Napoli. Noi giocatori abbiamo fatto una promessa”

Le parole di Sebastiano Luperto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, canale radio ufficiale della SSC Napoli

Il difensore del Napoli, Sebastiano Luperto ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, canale radio ufficiale della SSC Napoli

“E’ stato un anno molto importante per me per una crescita professionale. Il mister mi ha aiutato molto, gestendomi al meglio, e lo ringrazio. Giocare nel Napoli è oro, non mi aspettavo proprio di giocare così tante partite. 

Spero di restare ancora a lungo qui a Napoli. Mister Ancelotti ha avuto le idee chiare fin da subito su di me.

Ieri sera c’è stato un clima giocoso e di festa, tanta allegria a Villa D’Angelo. 

Ci siamo promessi di chiudere la stagione al meglio, dobbiamo farlo per i tifosi e per noi. Secondo posto? Siamo contenti, abbiamo fatto un buon percorso, anche se potevamo fare meglio in qualche partita, gestendo meglio quella con l’Arsenal a Londra. Sfortuna del sorteggio? Se devi vincere la squadra forte prima o dopo la trovi, non è quello il problema. Dovevamo curare meglio i dettagli. 

Mio ruolo preferito? La mia duttilità è importante, poi decide Ancelotti dove farmi giocare. 

Stiamo lavorando sulle stesse idee di inizio anno, bisogna migliorare nella costruzione da dietro, ma la base è quella. 

Prossima partita contro l’Inter? troveremo una squadra agguerrita, si stanno giocando la qualificazione in Champions. Ma noi saremo professionali, vogliamo chiudere bene la stagione. Ci dobbiamo vendicare dell’andata.

Sul pubblico: la sua spinta ci può aiutare, nel corso della stagione non ha influito il calo. 

Sul Lecce: emozione unica tornare nella città in cui sono cresciuto in una partita di Serie A. 

Ancelotti e Benitez svolgono un calcio più internazionale, con velocità di palla. Sarri ci ha fatto migliorare dal punto di vista difensivo, non è facile da capire, ma quando lo capisci ti apre un mondo. 

Il mister ci chiede tanta verticalizzazione anche dalla difesa, non vuole i passaggi orizzontali. Questo ci permette di prendere campo e attaccare in avanti. 

Sulla Nazionale: spero nella convocazione, sarebbe molto importante per gli Under 21”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania