SSC Napoli - news

Inler: “Il Napoli mi ha dato tanto, chi gioca lì non vuole andare più via”

“Sarò sempre tifoso azzurro”

Gokhan Inler ex centrocampista del Napoli ora in forza all’Istanbul Basaksehir, è intervenuto ai microfoni di Radio Crc durante la trasmissione ‘Si Gonfia la Rete’ per parlare della sua ex squadra e del suo passato in azzurro.

Ecco le sue parole:
“Il Napoli mi ha dato tantissimo, sarò sempre un tifoso azzurro. Non so adesso cosa farò, finché starò bene mentalmente e fisicamente vorrei giocare. Il gol più importante per il club e anche per me è certamente quello segnato in Champions contro il Villareal. Poi c’è il gol con il Chelsea, pensai che potevamo farcela dopo quella rete. In quel momento ho goduto, ma poi… Scudetto? Con Sarri si gioca un calcio diverso e la squadra quest’anno è cresciuta tantissimo. Pensavo si potesse centrare l’obiettivo, ma non commento cose esterne: in campo poteva vincere. Vincere uno scudetto non è semplice, peccato perché hanno dato tantissimo. Con i miei ex compagni ho un ottimo rapporto e mi sento ancora con quasi tutti. Con Jorginho, Koulibaly, Mertens etc mi sento spesso, quando vengo a Napoli vado a salutarli. Il rapporto è importante tra noi calciatori. Cavani? Non lo sento da un po’, con lui avevo un buon rapporto. E’ speciale, è un calciatore fortissimo. Chi ha giocato a Napoli vorrebbe sempre giocare lì, Napoli è speciale. Futuro? Sto valutando, ma vorrei restare nel calcio e regalare qualcosa alla gente di Napoli nel futuro”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania