Quantcast

Serie B

V. Lanciano-Modena 2-1: Le voci dei protagonisti

Il primo a rilasciare le sue dichiarazioni in sala stampa, è il tecnico degli emiliani, Hernan Crespo, amareggiato per la sconfitta e piuttosto agitato per lo stesso motivo:

“Abbiamo dei limiti caratteriali che non ci permettano di vincere le partite. Nel primo tempo abbiamo avuto tante occasioni per chiuderla. Devo capire chi crede nella salvezza e chi no. Io ci credo. Chi non ci crede, può anche non salire più sul pullman. Siamo stati superiori, abbiamo creato molte più occasioni, ma, come troppo spesso ci accade, abbiamo perso. Noi siamo una squadra che gioca a calcio, e che in settimana lavora tanto, ma quando si va in campo, bisogna metterci maggiore impegno e dedizione. Così non si va da nessuna parte. All’intervallo avevo detto ai miei ragazzi di essere maggiormente attenti e concentrati. Risultato? Dopo 5′ dall’inizio del secondo tempo abbiamo preso la rete del pari. Questo non è ammissibile. Serve carattere e maggiore convinzione nei propri mezzi.”

Ecco il pensiero di Bonazzoli, al suo primo goal in rossonero:

“Ringrazio Guido (Marilungo ndc) per avermi fornito l’assist che mi ha permesso di segnare. Questi sono 3 punti importanti in chiave salvezza. Ora contro lo Spezia ci attende una partita molto difficile, e non dobbiamo cullarci sugli allori. Siamo soddisfatti, non solo per il risultato, ma anche per essere riusciti a recuperare da una situazione di svantaggio. Sono convinto che riusciremo a salvarci e non sarà facile per nessuno riuscire a batterci. Abbiamo giocato una partita di gran cuore e grinta.”

 Raggiante, il tecnico dei frentani, Primo Maragliulo:

“Un inizio di gara difficile, del quale mi assumo le responsabilità, dal momento che avevo caricato troppo i miei ragazzi. La notizia positiva, è che siamo riusciti a raddrizzare una partita che si era messa male per noi. Sono molto felice di questo. Sono stato il vice di Baroni, e ho capito lo spirito Virtus, che si era un po’ perso nelle ultime gare. Se lo ritroveremo in pieno, potremo toglierci delle belle soddisfazioni. Nonostante lo svantaggio, la squadra non si è persa, riuscendo a portare a casa una vittoria dal valore inestimabile. Faccio i complimenti anche ai giocatori che sono subentrati nella seconda frazione, che, una volta chiamati in causa, hanno dimostrato tutto il loto valore, contribuendo in maniera decisiva alla vittoria finale. Abbiamo sofferto, soprattutto sulle corsie laterali, ma avevamo di fronte degli avversari di livello, e arginarli non era semplice. Per me, allenare la Virtus è un grandissimo onore, e mi emoziona parlare con voi giornalisti in questa veste. Queste due vittorie consecutive sono utili per il morale e per la classifica. Abbiamo preso consapevolezza nei nostri mezzi.”

CHRISTIAN BARISANI

 

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania