Quantcast

Banner Gori
Roma - news

Roma-Lazio è anche Nainggolan vs Milinkovic Savic. Ecco il testa a testa tra i due gioielli delle romane

NOTIZIE AS ROMA – Mancano soltanto 3 giorni al derby della capitale ed il clima già si surriscalda. Vi proponiamo un interessante “testa a testa”tra Radja Nainggolan e Sergej Milinkovic Savic, senza dubbio due dei migliori giocatori delle squadre romane. Il centrocampista belga sta sicuramente vivendo la stagione più fiorente della sua carriera con ben 10 reti all’attivo in Serie A (senza contare i due gol segnati in Coppa Italia e quello di Europa League). Non a caso, si tratta di uno dei calciatori maggiormente “spremuti da Spalletti”: nella stagione 2016/2017 ha macinato 10,4 km in campo per un totale di 2694 minuti giocati. Ha intercettato 37 palloni, fornito 2 assist, recuperato 220 palloni e vinto la bellezza di 162 duelli facendosi ammonire solo due volte e senza rimediare alcuna espulsione. È mancato per scelta tecnica una sola volta: il 21 settembre 2016 in occasione della gara interna contro il Crotone, terminata con il risultato di 4-0 in favore dei giallorossi. Con lui in campo, invece, la Roma ha vinto 23 gare, ne ha perse 3 e pareggiate 6, subendo 27 gol.
Milinkovic, dal canto suo, risponde con  un “vantaggio” sui km percorsi (11,3 per lui contro i 10,4 di Nainggolan) ma ha visto il campo per meno minuti (2399). Ha, inoltre, recuperato 175 palloni (cioè 45 in meno rispetto a Nainggolan) ed ha segnato 4 gol, ma ha fornito ben 7 assist decisivi (contro i 2 del collega di reparto giallorosso). Le intercettazioni, invece, sono 32 per lui con ben 283 duelli vinti (121 in più rispetto al Ninja). Con lui in campo, la Lazio ha vinto 18 partite, ne ha pareggiate 5 e ne ha perse 7 con un totale di 34 gol subìti.

Claudia Demenica

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più