Quantcast

dav
juvestabia - news

Paganese – Juve Stabia 1 – 3. Caserta: Grande prova ma pensiamo subito alla prossima gara (VIDEO)

Il derby va alla Juve Stabia. Per le Vespe vittoria senza eccessivi affanni sulla Paganese. A decidere il match la rete di Mezavilla e la doppietta di Canotto. Queste le parole nel post gara di Fabio Caserta.

Di seguito le dichiarazioni del tecnico stabiese:

Abbiamo disputato una buona gara, in cui abbiamo affrontato un ottimo avversario. C’è stato qualche momento di sofferenza ma ci sta, a volte dimentichiamo che abbiamo di fronte avversari forti. Abbiamo cambiato qualcosa rispetto alla gara precedente, alzando Carlini sul loro play per bloccare un pò il loro giro palla.

Sapevamo che il derby è sempre una partita a sè quindi ci fa doppiamente piacere averlo portato a casa, soprattutto per i nostri tifosi. Abbiamo dimostrato lucidità, velocizzando il gioco nei momenti giusti della gara.

So bene che abbiamo ancora molto da lavorare quindi non faccio e non facciamo voli pindarici. Pensiamo solo a lavorare sodo, dimenticando in fretta quanto fatto.

Infortuni? Di Roberto ha preso una botta alla caviglia in un contrasto, mentre Elia ha sentito una piccola fitta. Sono calciatori importanti quindi spero di recuperarli a breve. La nostra forza è il gruppo quindi spero di tornare presto ad avere difficoltà nello scegliere tra tante alternative.

Mezavilla? Non lo scopriamo certo oggi. La rete personale non cambia la considerazione che abbiamo per lui; non era necessaria. Non mi piace soffermarmi sui singoli, vinciamo e perdiamo di gruppo.

Noi tra le favorite per la vittoria finale? Non penso a queste cose; ci sono tante compagini attrezzate a fare bene. Devo pensare solo a trarre il massimo da questa squadra. Da dopo domani penseremo alla gara di sabato col Rende. Mi interessa solo lavorare gara dopo gara.

L’esordio di Stallone e Lionetti? Per un giovane penso sia la soddisfazione più bella. Quando ci sarà modo, darò sempre opportunità a questi ragazzi, che tra l’altro lavorano al massimo facendosi trovare sempre pronti.

Calò? E’ un calciatore importante, su cui puntiamo molto. Sa anche lui di avere un difetto: soffre di cali di concentrazione; se riuscirà a limare questo aspetto, potrà diventare un calciatore importante. Voglio però sottolineare la gara di Paponi: ha rincorso gli avversari, giocato per i compagni e dato tutto, come sempre. Lui, come tanti altri, è un esempio da seguire.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania