Quantcast
Banner Gori
Gol Mastalli Juve Stabia Cavese 22102020
juvestabia - news

Juve Stabia 2 – Cavese 0 (Pagelle): Capitan Mastalli suona la carica!

La Juve Stabia vince la sua seconda gara casalinga in campionato nel derby con la Cavese. Le Vespe comandano la gara dall’inizio nonostante il cambio modulo e l’utilizzo dal primo minuto di tanti uomini nuovi.

Questi sono i voti che assegniamo ai calciatori in gialloblè:

Le Pagelle di Juve Stabia – Cavese

Matteo Tomei voto 6,5
Pronto sull’unica conclusione della Cavese in pieno recupero a volare sotto la traversa sul tiro di Oviszach. Sempre attento, da sicurezza al reparto.

Erasmo Mulè voto 5,5
Esordio non semplice anche perché in un ruolo non ideale per le sue caratteristiche, preferendo giocare a quattro. Sarà molto utile a Padalino nel corso del campionato

Magnus Troest voto 6,5
Continua ad essere il vero baluardo difensivo delle vespe, non a caso mister Padalino lo tiene in campo sempre. In serie C fa la differenza.

Roberto Codromaz voto 6
Gioca meglio nel primo tempo rispetto al secondo tempo, ma spesso prende il tempo all’avversario diretto. Non è l’ideale fargli impostare la manovra dalle retrovie.

Dal 1’ s.t. Nicholas Allievi voto 6
Meno bene delle partite precedenti, ma il suo valore si nota in alcune sfaccettature del match.

Jacopo Scaccabarozzi voto 6
Motorino instancabile del centrocampo e in corsia riesce a trovare spesso il passo per mettere in difficoltà gli avversari. Cede un po’ alla distanza ma è tra i migliori di questo inizio di campionato.
Dal 28’ s.t. Luca Garattoni voto 6,5
Sarebbe stato da 7 pieno nel caso avesse servito l’assist a Romero, solo al centro dell’area, dopo una groppata notevole, quando entra come tornante fa la differenza sulla fascia.

Andrea Bovo voto 6,5
Ottimo il suo esordio, si nota l’esperienza per la categoria e la classe di un 34enne che ha praticamente giocato l’intera carriera in serie B. Se trova la forma ideale potrebbe essere un vero e proprio boom per la categoria.
Dal 28’ s.t. Francesco Golfo voto 6,5
Fa prima arrabbiare tutti perdendo qualche pallone in uscita, poi però riesce a trovare l’assist del 2-0 chiudendo i conti.

Andrea Vallocchia voto 7
Soffre ad impostare il gioco, ma quando deve interdire, mette muscoli e riparte alla grande nel finale quando al 94’ della seconda partita in due giorni riesce a fare tutto il campo e a chiudere in rete il goal del successo finale.

Alberto Rizzo voto 7
Come a Vibo Valentia, quando gioca da tornante di centrocampo, a porter correre ‘a tutta fascia’ sembra essere molto più nel vivo del gioco stabiese. Mette in seria difficoltà Semeraro che fa fatica a tenerlo.

Alessandro Mastalli voto 7,5
Corre, lotta, suda la maglia, segna un goal fantastico con un tiro a giro all’incrocio, cambia passo spesso e volentieri, fa la doppia fase senza diffcoltà, fa prima l’attaccante esterno, poi la mezz’ala, poi l’interno. Cosa chiedergli di più? Evviva le belle favole a lieto fine e a noi piace poter raccontare la bella Favola GialloBlè del Capitano Innamorato, della sua Margherita ma anche della sua città adottiva.

Nico Bubas voto 7
Gioca in un ruolo non suo ma ogni volta che fa qualcosa, riesce a mettere in difficoltà gli avversari e conquista la punizione del vantaggio, quasi trova il raddoppio e poi suda la maglia fino a che le gambe reggono.
Dal 28’ s.t.Niccolò Romero voto 7
Un colosso si, ma di classe. Quando entra lui, chiaramente, la Juve Stabia ha quel punto di riferimento che riesce a far chiudere la partita. Strepitoso il gioca di sponda per Golfo da cui parte il goal del raddoppio finale.

Tommaso Fantacci voto 6
Meno bene di altre occasioni, le sue giocate fanno spesso strabuzzare gl’occhi ma servirebbe, soprattutto in partite così, mettere più la sciabola che il fioretto.
Dal 28’ Luca Berardocco voto 6
Nei minuti che gioca non brilla ma deve soprattutto recuperare palloni e comunque non demerita rispetto a chi lo ha ben preceduto in campo.

Pasquale Padalino voto 8
10 punti in 6 partite, con la squadra costretta a giocare ogni tre giorni senza praticamente aver fatto la preparazione è quasi un miracolo sportivo. Complimenti a lui, fino ad ora il vero valore aggiunto di questa Juve Stabia. Insieme al lavoro svolto da Filippo Ghinassi.

A cura di Mario Di Capua

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più