juvestabia - news

Giovanni Colucci: “La forza del Matera è il gruppo, Auteri bravo a sopperire alle assenze”

giovanni colucci

L’intervento del collega Giovanni Colucci in diretta e in esclusiva al Pungiglione Stabiese

Nel corso della trasmissione radiofonica di ViViRadioWEB, “Il Pungiglione Stabiese”, abbiamo avuto in collegamento Giovanni Colucci, collega di IamCalcioMatera, con il quale abbiamo parlato del prossimo avversario delle Vespe che sarà il Matera di Mister Auteri.

Altro big-match per la Juve Stabia, in questi sette giorni si gioca una bella fetta di campionato, gialloblu sconfitti contro il Lecce, stesso dicasi per il Matera ad Andria che ha perso la possibilità di agganciare il gruppo di testa:

Sarà un bel banco di prova. Il Matera dopo l’impegno contro la Juve Stabia sarà di scena al “Via del Mare” per sfidare il Lecce, quindi sicuramente sarà un trittico di partite importanti sia per la Juve Stabia e soprattutto per il Matera in questo periodo. Nell’ultimo turno il Matera si è fermato ad Andria e in questo momento la squadra di Auteri sta pagando la panchina corta, ovvero non ci sono i ricambi in grado di sopperire a quelle che sono le mancanze fisiche di quei calciatori che stanno giocando sempre dall’inizio del campionato. Mi riferisco magari ad un Negro, un Armellino il quale nelle ultime partite non è stato il trascinatore che tutti noi conoscevamo. Quindi attualmente il Matera è una squadra che non riesce ad esprimere il suo potenziale perchè non ha a disposizione forze fresche da mandare in campo. Sicuramente il match di domenica sarà importante per testare il “gioco” del Matera. Mi aspetto una partita aperta dove entrambe le formazioni daranno tutto per portare a casa il risultato e ne scaturirà sicuramente una partita bella da vedersi.

In genere le squadre di Auteri iniziano a carburare da gennaio in poi. Voi ci sperate anche in questo?

In effetti si, proprio perché conosciamo mister Auteri, sinceramente sono ottimista per il risultato finale, la squadra dista soli tre punti dalla vetta.

Le squadre di mister Auteri escono alla lunga, ma attualmente il mister ha trovato un gruppo già adeguato a quelle che sono le sue direttive sul campo. L’ha sempre detto di aver trovato un gruppo coeso, molto attento all’ascolto, un gruppo che ha sicuramente delle potenzialità tattiche-tecniche che si sposano in pieno a quelle che sono le sue direttive, rispetto a quanto vissuto l’anno scorso a Benevento dove a questo stesso punt0 del campionato era quinto a sette punti dal primo posto.

Per essere una squadra di Auteri è sicuramente già in vantaggio, anche se, a mio parere quest’anno non vi è nessuna squadra ammazza campionato. Troviamo delle rose che hanno delle grosse potenzialità, però tutte e quattro che sono a ridosso del primo posto non hanno ancora espresso un gioco tale da poterne indicare una come favorita per la vittoria finale, magari a differenza di ciò che si poteva pensare del Foggia dello scorso anno (che poi così non è stato n.d.r) oppure due anni fa della Salernitana indicata come squadra da battere e che in effetti si rivelò tale. Quindi ci sono una serie di motivazioni che porteranno un equilibrio in classifica fino alle ultime di campionato, dove a mio avviso non ci saranno grosse differenze.

Poi è chiaro che noi di Matera ci aspettiamo che le squadre di Auteri escano alla distanza e ci auguriamo che accada così anche per quest’anno. Però ripeto, ci sono una serie di condizioni da valutare, tutti gli uomini a disposizione devono star bene fisicamente e il Matera da questo punto di vista nonostante disti tre punti dalla vetta, non può disporre di due calciatori importanti che sarebbero titolari in tutte le squadre di Lega Pro, ovvero Papini e Infantino. Non a caso parliamo del miglior centrocampista e del miglior attaccante della Lega Pro della passata stagione, quindi se una serie di fattori si incanaleranno in un certo modo, molto probabilmente la squadra si riprenderà e sarà completata a gennaio.

Chi dopo 14 partite ha deluso le attese e viceversa chi secondo il tuo parere sta giocando bene?

Paradossalmente non ci sono calciatori che hanno deluso rispetto alle aspettative iniziali, ci sono magari delle situazioni come Strambelli o Carretta in cui magari non si riesce a trovare la posizione giusta in campo e di conseguenza non riescono ad esprimere il proprio potenziale, però del resto la squadra sta esperimento tutto ciò che ha nelle proprie corde. Mister Auteri ha saputo amalgamare ancora di più il collettivo che ha a sua disposizione e di fatto è riuscito a sopperire ad alcune mancanze tecniche come alcuni calciatori non adatti in determinati ruoli. Mi riferisco a Casoli, un calciatore adattato sulla fascia sinistra, lui che è un destro è stato adattato lì sin da inizio campionato e sta cercando di far bene, ma chiaramente un calciatore di ruolo darebbe qualcosa in più. È il gruppo che in questo momento sta salvando il Matera e ovviamente la mano esperta del sapiente mister Auteri.

Qualche news sulla probabile formazione, e se ci sono indisponibili:

Si ci sono altri due stop nelle fila del Matera. A parte la squalifica di De Rose, espulso al 94′ contro la Fidelis Andria, c’è Sartore che si è infortunato dopo dieci minuti e a fine match Ingrosso è uscito in barella. Potrebbe rivelarsi una perdita importante in difesa, lui che è il perno della retroguardia ed è fondamentale anche in fase di impostazione. A tal punto dovrebbe sostituirlo Piccinni. La formazione del Matera sarà la solita. Bifulco in porta, Ingrosso o Piccinni in difesa, Franco e Mattera a comporre il tandem di difesa, poi ci sarà Casoli a sinistra, Di Lorenzo, Iannini e Armellino a centrocampo e in attacco Negro ad affiancare la voglia di rivalsa di Carretta. Lui che in questo periodo di campionato sta entrando spesso dalla panchina, non è una situazione piacevole per l’attaccante avendo giocato sempre titolare.

Invece per quanto riguarda il pubblico, appoggia Auteri con passione oppure in questo momento è un po’ distaccato?

I tifosi del Matera sono sempre presenti sia in casa che in trasferta. Domenica c’è stato questo stop inatteso ad Andria, ci aspettavamo almeno un pareggio, ma i tifosi sono sempre vicini alla squadra. Mister Auteri non si può assolutamente discutere perché è un allenatore vincente, ed è chiaro che i tifosi a gennaio si aspetteranno qualcosa in più dal mercato per completare il roster di partenza.

Una tua considerazione riguardo la Juve Stabia e cosa ti aspetti da questa partita. Reputi che la squadra stabiese verrà in lucania a giocare sempre con il solito modulo o magari cercherà di bilanciare visto che in trasferta ha sempre avuto difficoltà?

Secondo me, in base alle caratteristiche del Matera, la Juve Stabia verrà a giocarsi la partita come sa fare. Bloccare il Matera non sarà semplice, ci è riuscita la Fidelis Andria a bloccare il fraseggio, seppur non è che abbia poi fatto chissà cosa dopo il gol, ma comunque ha avuto il merito di aver bloccato il fraseggio di Iannini e compagni. La Juve Stabia a mio avviso verrà a giocarsi la partita, non credo che mister Fontana sia un allenatore che si adatti alle squadre avversarie e sicuramente ne scaturirà una partita interessante ed entusiasmante. Mi auguro anche ricca di gol.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si diffida dall’utilizzo e/o dalla riproduzione anche parziale del presente articolo senza citazione della fonte

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale