Quantcast

Banner Gori
Juve Stabia Virtus Entella Calcio Serie B 10072020 (1)
juvestabia - editoriale

Juve Stabia, domani è un altro giorno – EDITORIALE

La Juve Stabia è partita questa mattina per Frosinone con ancora forti nella mente gli eventi calcistici e non della gara di venerdì con la Virtus Entella. Parleremo soltanto di quanto successo in campo, nel quale la squadra di Caserta ha almeno cancellato il dato dei zero punti conquistati dopo la ripresa del campionato.

Nonostante la grinta che i gialloblu hanno messo in campo nell’ultimo quarto di gara per recuperare il risultato, non sembra esserci particolare soddisfazione nella piazza per il pareggio conquistato. Giusto infatti rimarcare la reazione con cui la Juve Stabia ha in una situazione non semplice, e senza il suo esterno migliore, fatto di tutto per arrivare al pari, quanto ammettere che il semplice pareggio poco ha fatto concretamente per la classifica stabiese.

Due sono probabilmente le note liete da trovare in un altro pomeriggio agrodolce per le speranze salvezza Juve Stabia. La prima riguarda proprio la grinta che ha guidato il forcing stabiese dei secondi 45 minuti e che ha segnato un’inversione di tendenza rispetto alle precedenti gare. Da quando è ricominciato il campionato la squadra è sempre fisicamente crollata nella ripresa, fase di gioco in cui si dono decise, purtroppo, le gare; contro l’Entella invece il secondo tempo ha visto la reazione dei ragazzi di Caserta che, con tutti i limiti del momento, hanno spinto fino a pareggiare i conti, tentando poi di mettere la freccia sui liguri. Non sono ovviamente spariti i problemi di condizione ma c’è la consapevolezza, ora, che con un po’ di “garra” in più le gambe pesanti possono diventare un minimo più leggere.

Altro aspetto positivo è il ritorno in campo, con annessa grande prestazione, di Alessandro Mastalli. Schierato dopo undici messi dall’infortunio, da titolare in un match delicato (stessa sorte era toccata ad Allievi con la Salernitana), il capitano ha sfoggiato una grande gara, fatta di quantità, qualità e coraggio, resistendo bene per i 99 minuti di gioco complessivo. Un ritorno che fa sorridere Caserta ma che aumenta il rammarico per non aver potuto contare su un calciatore così importante praticamente per tutto il campionato, che diventa ora preziosa risorse per le ultime gare.

I motivi per gioire terminano purtroppo qui ed anzi quasi vacillano dinanzi alla complessità delle prossime gare, da affrontare senza un elemento determinante come Canotto. La sensazione è che proprio domani e venerdì la Juve Stabia si giochi forse le ultime carte di salvezza, che sia diretta o tramite i playout: una situazione che rende forte l’attesa della gara dello Stirpe. Un match, quello contro il Frosinone, che può rilanciare le Vespe o aggravare il momento complesso; non resta che aspettare poco più di 24 ore per capire cosa riserverà il domani alla squadra di Caserta: del resto domani è un altro giorno.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più