Quantcast
Banner Gori
juve stabia
juvestabia - editoriale

EDITORIALE – Juve Stabia, un punto di partenza

Perugia – Juve Stabia 0 – 0: per le Vespe arriva il primo risultato utile in campionato al termine di una gara di grande maturità e coraggio

La Juve Stabia inizia a muovere la propria classifica in un match che alla vigilia pareva proibitivo per i ragazzi di Fabio Caserta. Al Curi di Perugia le Vespe non strappano, ma conquistano con pieno merito, un punto che a tratti lascia amaro in bocca per il modo in cui gli stabiesi hanno condotto la gara e per le nitide palle gol avute, soprattutto nella seconda frazione di gioco.

Una gara, quella di Perugia, in cui a dare fiducia alla squadra ci ha pensato subito il tecnico stabiese, che ha mandato in campo un undici inedito a forte trazione offensiva. Centrocampo composto esclusivamente da piedi buoni e tridente classico: un’esortazione, più di un semplice modulo, con cui Caserta ha indicato ai suoi di fare la partita senza alcuna paura.

Detto – fatto. Primi quindici minuti a parte, le Vespe hanno tenuto botta ai tentativi del Perugia, senza indietreggiare fisicamente e psicologicamente. Se nelle prime due gare i voli di Branduani avevano fatto capire ai gialloblu la pasta degli avversari, al Curi i riflessi dell’estremo difensore hanno caricato gli stabiesi fino a far tremare i Grifoni. Al di là dei dati sul possesso palla a favore degli Umbri, le occasioni migliori sono tutte colorate di gialloblu. Vitiello, Elia, Cisse e nel finale Forte sfiorano quello che sarebbe stato un meritato gol vittoria. Il tutto, poi, concedendo relativamente poco ai Grifoni e mantenendo un assetto equilibrato per tutti i 90 e più minuti di gioco; giusto dare allora i giusti meriti a Fabio Caserta, che ha probabilmente ritrovato il suo modulo preferito in una giornata che può essere la svolta del campionato della Juve Stabia.

A far sorridere il tecnico, la rinnovata consapevolezza della sua truppa, finalmente simile per caparbietà e maturità a quella che ha vinto battaglie su battaglie, guerra compresa, in Serie C. Il generale Carlini, il carro armato Tonucci ed i fanti imprendibili Elia e Canotto a prendersi la scena della trincea stabiese. Nemmeno l’espulsione eccessiva riservata a Mallamo nel finale ha mandato in tilt gli equilibri raggiunti dalla Juve Stabia. Che la Juve Stabia stia tornando quella del passato, lo confermano le parole di Caserta e Canotto nel post gara, in cui la soddisfazione è quasi superata dal rammarico per non aver centrato la vittoria in un match in cui i gialloblu hanno messo sotto una delle pretendenti alla promozione.

Per la Juve Stabia arriva un risultato che fa il pieno di fiducia al gruppo stabiese, che permette di cominciare la rincorsa alla salvezza mostrando che, con la giusta concentrazione, le Vespe possono giocarsela con chiunque. Un punto di partenza per rilanciarsi.

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più