Quantcast

Real Forio,Di Meglio: " In 11 contro 11 sarebbe stata un'altra partita "
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Real Forio-Mister Di Meglio: “Buona la prestazione,ma serve più cattiveria “

Eccellenza-Real Forio: l’allenatore della squadra biancoverde commenta i motivi della sconfitta rimediata nel pomeriggio di domenica al “Piccirillo” contro il Gladiator 

Simone Vicidomini– Il Real Forio purtroppo non è riuscito a strappare punti dalla difficile trasferta di Santa Maria Capua Vetere. Nel pomeriggio di domenica la squadra foriana è stata sconfitta per 3-1 dal Gladiator. A sbloccare il match sono stati propri i neroazzurri con il calcio di rigore di Di Paola (fallo in uscita di Sollo),i locali hanno raddoppiato con De Rosa, poi Savio ha trasformato il calcio di rigore del 2-1 che ha accorciato le distanze. I foriani sul 2-1 hanno sfiorato anche il possibile 2-2 con Sannino,ma Di Pietro nel finale di gara ha chiuso definitivamente il match. Una sconfitta che forse lascia dell’amaro in bocca,anche perchè si poteva ottenere qualcosina in più vista la prova offerta in campo come accaduto due settimane fa in casa dell’Afro Napoli. La sconfitta subita al “Piccirillo” spetta commentarla all’allenatore foriano,Isidoro Di Meglio. Il tecnico ha commentato ai microfoni della stampa l’andamento della partita esprimendo il suo pensiero.

Mister Isidoro Di Meglio,partendo dal risultato,si possono fare due discorsi. Il primo riguarda il fatto di andare in trasferta a Santa Maria Capua Vetere,in casa del Gladiator e portare a casa zero punti,il secondo è che per come è andata la partita ci poteva anche stare un risultato diverso. O no ? 

“Si, il risultato poteva essere sicuramente diverso. Di buono ci prendiamo la prestazione,però tornare a casa senza punti per delle ingenuità non è che ci fa molto piacere. Per cui, dobbiamo cercare di ridurre al minimo gli errori individuali,perchè abbiamo visto che in queste partite-visto che già è la seconda volta,hanno una bella incidenza”.

Hanno una bella incidenza sul campionato,però il bicchiere del Real Forio lo si può guardare mezzo pieno. La squadra foriana è riuscita a rimanere in partita praticamente fino alla fine,visto che le sue occasioni le ha avute in tutto  della partita O No ? 

“Si,questo è vero. Questo purtroppo ci lascia l’amaro in bocca. La partita l’avevamo preparata in questo modo. Avevamo avuto soltanto l’infortunio a Capuano, che aveva condizionato un po il modo in cui avevamo preparato la partita.Di conseguenza abbiamo dovuto arretrare Savio sulla linea dei difensori,quindi abbiamo dovuto fare di necessità virtù. Era importante, quindi,restare in partita fino alla fine,per poi eventualmente un assalto per cercare di portare  via quanti più punti possibili. Abbiamo fatto i primi 20 minuti bene, poi dopo abbiamo avuto una fase in cui il Gladiator ha dimostrato di avere delle qualità importanti per questo campionato. Poi, abbiamo fatto 20-25 minuti nel secondo tempo buoni,come la prima fase del primo tempo di cui parlavo in precedenza,abbiamo creato qualcosa ma non siamo stati bravi a sfruttare le occasioni e quindi alla prima ingenuità siamo stati puniti col 2-0. Abbiamo avuto la possibilità di accorciare e di arrivare al pareggio, purtroppo non ci siamo riusciti e la squadra di locale di ha punito nel finale di partita. Però, va bene la prestazione ma mi aspetto che già dalle prossime partite la squadra risponda in maniera diversa sotto il profilo dell’applicazione,sotto il profilo della cattiveria in maniera diversa “.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania