Quantcast

Rinascita Ischia,Di Meglio:"Dobbiamo crescere sotto il profilo del gioco"
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Rinascita Ischia I.V-Mister Di Meglio:” Abbiamo commesso errori assurdi “

A cura di Simone Vicidomini

La Rinascita Ischia viene sconfitta per 3-1 dall’Edilmer Cardito allo stadio “Rispoli”. I gialloblu dopo aver sfiorato il gol più volte,sopratutto con Mendil che ha scheggiato la traversa,hanno subito il gol a pochi minuti dalla fine del primi tempo con Ciocia, ex Ischia. Nella ripresa è arrivata la doccia fredda prima con il raddoppio di Gagliano e poi l’espulsione di Del Deo. I gialloblu hanno trovato il gol che ha accorciato le distanze su un calcio di rigore messo a segno da Mendil. Nel finale però gli ospiti hanno chiuso definitivamente la gara con Cinquegrana. Al termine della gara l’allenatore dei gialloblu Isidoro Di Meglio è intervenuto ai nostri microfoni commentando la sconfitta interna. Ecco le sue dichiarazioni: “Purtroppo si commettono degli errori madornali e in questa categoria li paghi anche tanto,quando di fronte ti ritrovi qualche giocatore tecnicamente che ha ancora qualche colpo importante e risolve spesso la partita. Abbiamo creato anche noi qualcosa sullo 0-0,se fossimo riusciti ad andare in vantaggio forse avremmo visto una partita diversa”. Nei tre gol subiti forse c’è un po’ di colpa da parte del portiere? “ Quando si perde una partita sul 3-1 e anche brutto dare la colpa al singolo. Bisogna assumersi tutti quanti le proprie responsabilità quando succedono queste tipo di partite e da martedì bisognerà partire più forti di prima cercando di preparare al meglio la prossima trasferta,facendo i conti tra infortunati e squalifiche”. Sull’espulsione di Del Deo ? “E’ stato ammonito per proteste dall’arbitro poi ha detto che ha visto l’espressione del volto per finire poi a dire ho sentito una parola di troppo. Purtroppo ci troviamo a commentare ancora una volta una partita con quattro-cinque errori determinanti. C’era un rigore non dato su Mendil quando eravamo ancora sullo 0-2 ma mancavano venti minuti alla fine della partita. E’ vero sono ragazzi giovani che non hanno il supporto dei guardialinee ma queste non sono scuse che voglio usare,bisogna cercare di ripartire più forti di prima. Mi dispiace perché questi ragazzi si sono allenati bene in settimana ed ero convinto di poter portare a casa un risultato importante a casa. Purtroppo in questo momento è risultato più difficile.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania