Sport

Eccellenza, Real Forio: ” Harakiri, la Sessana pareggia sul gong”

Real Forio- Sessana

Inizia con un pareggio il nuovo campionato di Eccellenza del Real Forio e di mister Impagliazzo. Al “Calise” il numeroso pubblico biancoverde non si è sicuramente annoiato grazie ad un 5-5 bello da vedere, ma sicuramente difficile da digerire per i ragazzi di mister Impagliazzo. Due punti persi più che uno guadagnato contro una buona Sessana che però, a parte delle buone occasioni nel primo tempo, nella ripresa aveva creato davvero poco. Per i padroni di casa è da rivedere sicuramente la fase difensiva viziata da diversi, troppi errori dei singoli che hanno condizionato la gara. Bicchiere mezzo pieno i cinque gol segnati,anche se farsi rimontare due reti in pieno recupero è da sprovveduti. Occhio però ad un dato di fatto: è la prima giornata per tutti, tante novità (dall’allenatore ai giocatori), tanti giovani. Tutti alibi, per ora, accettabili. Il tempo per migliorare c’è e la partita di Coppa Italia tra tre giorni al “Calise” contro l’Afro Napoli United (ore 16) è già una buona occasione per dimenticare il brutto shock procurato dal pareggio con la Sessana.

LA CRONACA – Ingresso in campo speciale per il Real Forio. Non a caso, Nicola Mora indossa la maglia in onore di Gianni Sasso, paratleta ischitano che ieri si è classificato nono nella gara di triathlon a Rio. L’approccio alla gara dei ragazzi di mister De Michele è nettamente superiore a quello timido e impaurito dei padroni di casa. Dopo 9 minuti subito un episodio importante: Viglietti cade in area sul disimpegno completamente sbagliato sia di Calise che di Di Dato. Il sig. Mollo di Castellamamre di Stabia assegna giustamente il penalty battuto e segnato da Ioio. Nessun tiro in porta ne’ della squadra casertana, ne’ tantomeno di quella isolana. Al 19’ l’infortunio di Fiorentino costringe Impagliazzo al cambio obbligato e il tecnico isolano manda in campo Vittorio De Luise (giovane ischitano classe ’99). Al 20’ è ancora un episodio a condizionare la gara. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Sannino (nuovo acquisto del Forio classe ’97), un giocatore biancoverde viene atterrato in area e l’arbitro indica nuovamente il dischetto. Dagli undici metri Gianluca Saurino pareggia i conti. I padroni di casa prendono coraggio e un minuto dopo il gol del pareggio sfiorano il vantaggio: Vitagliano (altra new entry, classe ’99, ottima prestazione la sua) si presenta a tu per tu con Grasso, il portiere para con un po’ di fortuna il pallone che poi scheggia anche la traversa. Poco dopo ancora biancoverdi pericolosi: De Luise entra subito in partita tentando un tiro dalla distanza che però si spegne di poco a lato. Al 27’ sono ancora gli isolani a spingere sull’acceleratore, cross di Sannino e stacco di testa di Gianluca Saurino che non inquadra lo specchio. Al 31’ proprio l’attaccante ex Scafatese fa da sponda per il nuovo acquisto Davide Trofa, il quale entra in area vincendo una serie di contrasti e poi scarica un destro potente su cui nulla può Grasso. Il 2-1 del Real Forio viene annullato cinque minuti più tardi grazie allo stacco di testa di Palumbo su cross di Fava. Grave in questo caso la dormita dell’intero pacchetto difensivo biancoverde. Al 38’ la Sessana potrebbe addirittura passare in vantaggio, ma Ioio sbaglia clamorosamente a tu per tu con Verde. Nella ripresa Impagliazzo manda in campo Conte al posto di Calise. Il Real Forio non rischia nulla e anzi trova la rete del 3-2 al 59’: rilancio lungo di Franco Verde, colpo di tacco di Vitagliano per Gianluca Saurino che indirizza nell’angolino un tiro da fuori area. I biancoverdi insistono e aumentano il vantaggio al 65’, ancora una volta grazie ad uno strepitoso Saurino (autore di una tripletta), lasciato solo nel cuore dell’area. Sul 4-2 c’è spazio anche per un palo colpito da Nicola Mora sugli sviluppi di un calcio di punizione e quando la partita sembrava ormai finita la Sessana riapre tutto clamorosamente. Al 37’ errore in fase di impostazione di Conte che manda Ioio a tu per tu con Verde e il numero 9 ospite accorcia le distanze. La Sessana spinge e si sbilancia troppo e così ad un minuto dalla fine il gol in contropiede di Arcamone (subentrato a Saurino) sembra chiudere definitivamente i conti sul 5-3. Ma al “Calise” accade l’imprevedibile. I ragazzi di De Michele rimontano tutto nei quattro minuti di recupero. Segna prima Ioio lasciato solo in area su un calcio d’angolo e poi al 49’ Palumbo fa quello che vuole tra le maglie biancoverdi, facendo esplodere di gioia dei tanti tifosi casertani sbarcati sull’isola. Finisce 5-5 tra l’incredulità dei più che ormai vedevano i tre punti già al sicuro. Dopo la partita di Coppa Italia di mercoledì, il Real Forio affronterà il Casalnuovo in trasferta nella seconda giornata di campionato.

 

REAL FORIO  5

SESSANA AURUNCI  5

 

REAL FORIO: Verde, Iacono, Mora, Di Dato, Calise (46’ Conte), Fiorentino (19’ De Luise V.), Vitagliano, Trofa, Saurino C., Saurino G. (66’ Arcamone), Sannino. (In panchina Di Iorio, Maltese, Abbandonato, Fanelli) All. Impagliazzo

SESSANA: Grasso, Marino, De Cicco (68’ Grieco), Bonavolontà (61’ Avolio), Zamparelli, Viglietti, Fava (61’ Corace), Gargiulo, Ioio, Luchetta, Palumbo. (In panchina Vrola, D’Abronzo, Arigò, Maraffino) All. De Michele

RETI: 21’,59’,65’ Saurino G., 31’ Trofa, 90’ Arcamone (R.F.); 11’, 82’,92’ Ioio, 36’, 94’ Palumbo (S)

NOTE: Ammoniti Verde, Iacono, Mora (R.F.); De Cicco, Grieco (S). Calci d’angolo (5-2)

SPETTATORI: 400 circa

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale