Quantcast

Banner Gori
Barano,Monti:"Il primo gol era da annullare,abbiamo fatto la gara che...
Barano,Monti:"Il primo gol era da annullare,abbiamo fatto la gara che...
Calcio - Eccellenza campana

Barano,Monti:”Il primo gol era da annullare,abbiamo fatto la gara che…

Mister Monti nel post gara: Il primo gol era da annullare perchè c’è stato un netto fallo di mano. Purtroppo alla prima disattenzione crolliamo del tutto in campo…

A cura di Simone Vicidomini

Il Barano perde 2-0 al “Don Luigi Di Iorio” contro il Virtus Volla. Dopo un primo tempo brutto,terminato sul risultato di 0-0, i vollesi hanno trovato il gol che ha sbloccato la gara per poi raddoppiare su un disimpegno della retroguardia bianconera. Al termine della sconfitta,abbiamo intervistato ai nostri microfoni l’allenatore del Barano Giuseppe Billone Monti. Ecco le sue dichiarazioni. “Il primo tempo è stato come l’avevamo preparato,aspettando l’avversario e partendo in contropiede. Abbiamo avuto qualche palla gol prima con Rizzo,poi il tiro di Cuomo e poi un’altra con Scritturale che non ha agganciato con i tempi giusti e si poteva trovare davanti al portiere tutto solo. Quella era la gara che dovevamo fare,perché loro avevano delle punte e degli esterni veloci,infatti si è visto nel secondo tempo quando noi eravamo in svantaggio,loro in contropiede hanno sbagliato l’ultimo passaggio decisivo,dove potevano farci ancora più male. Sul gol del vantaggio c’è stato un fallo di mano netto su un nostro rinvio con il giocatore che ha fermato la palla con la mano che poi ha fatto un bel tiro e ha segnato. Abbiamo creato più il primo tempo,giocando di contropiede che nel secondo tempo giocando dietro la linea della palla. Diventa tutto più difficile poi,con Monti jr che gioca con una pubalgia addosso nonostante abbia fatto una buona gara. Ci sono problemi di caratteristiche ,di uomini con gli esterni che dovrebbero saltare l’uomo e tante altre cose,che nel corso dei mesi sono diventati sempre di più. Pure oggi non possiamo dire nulla ai ragazzi,sotto il piano dell’impegno.  L’errore di Di Costanzo sul secondo gol ha tagliato nettamente le gambe alla squadra,soprattutto sotto il profilo psicologico? “ Secondo me è costato più il primo errore dell’arbitro sul fallo di mano,con il giocatore che ha stoppato la palla. Se non c’era il primo noi eravamo ancora ben messi in campo,compatti più corti. Come noi abbiamo avuto quelle due-tre opportunità il primo tempo,possiamo anche vincerla noi la partita. La salvezza diretta diventa difficile dopo la sconfitta di oggi ? “ Ma molto difficile per salvezza proprio. Purtroppo dobbiamo essere realisti. La sconfitta di Pimonte è da archiviare sotto tutti i punti di vista. Oggi no,per le nostre caratteristiche che abbiamo. Ripeto abbiamo beccato quel gol dove non stavamo rischiando nulla. A noi ci manca quella qualità di saltare gli uomini,di giocare e di creare superiorità numerica e poi va in difficoltà. Siete condannati ai play out? “Ma ora bisogna pensare momento dopo momento,perché bisogna vedere cosa può succedere tra infortuni ed altro,perché poi diventa difficile allenarsi e motivare la squadra. Noi alla prima disattenzione crolliamo del tutto,come è successo oggi con Ferrari che era già stato ammonito,ha commesso un altro fallo è stato espulso,poi ti innervosisci e quindi ti porta a fare tutte cose negative in campo. Sotto tanti aspetti io a volte non sono riuscito ad eliminare o a metterci un freno.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più