Quantcast

Banner Gori
Eccellenza- Il Real Forio incassa una "Manita" dal Mondragone
Calcio - Eccellenza campana

Eccellenza- Il Real Forio incassa una “Manita” dal Mondragone

ECCELLENZA – MONDRAGONE – REAL FORIO 5-0: I biancoverdi cadono rovinosamente sul campo casertano, ma il match è stato condizionato anche da altro

La squadra isolana torna con le ossa rotte e con tanta paura dalla trasferta in casa del Mondragone, capace di replicare la cinquina già inflitta all’andata ai biancoverdi al Calise. La formazione casertana ha lasciato a 0 stavolta quella di Nello De Siano. Biancoverdi sempre più penultimi

Simone Vicidomini– Il Real Forio torna con le ossa rotte e con tanta paura dalla trasferta in casa del Mondragone, capace di replicare la cinquina già inflitta all’andata ai biancoverdi al Calise. La formazione casertana ha lasciato a 0 stavolta quella di Nello De Siano, imponendosi 5-0. La partita, però, è stata condizionata anche dal malore avuto dal giovane foriano Tony Verde poco prima della metà del primo tempo: una crisi epilettica al ragazzo ha fatto si che la partita fosse sospesa per quasi 10 minuti. Comunque, i biancoverdi hanno provato a dare la loro partita, ma la rete subita a freddo su calcio piazzato (Baratto ha messo dentro) e la gestione della gara fatta dall’arbitro Mario Balzano della sezione di Torre Annunziata – che ha negato alla squadra isolana un paio di calci di rigore apparsi concedibili, più una affrettata espulsione comminata a Diuf – hanno reso impossibile quasi ogni sorta di replica. La sostanza, quindi, dice che la classifica del Real Forio è sempre più precaria: i biancoverdi sono sempre più penultimi e vicini alla retrocessione in Promozione.

LE FORMAZIONI – Il Real Forio ha dovuto rinunciare allo squalificato Iacono più Trani ed Errico, ed è stato mandato in campo da Nello De Siano (squalificato) con un 4-3-3 che ha visto D’Errico fra i pali, la linea difensiva composta da Galloppa, Festa, Diof e Di Meglio, quella di centrocampo da Esposito, Amabile e Sorrentino, Con Babu, De Luise e Milone in avanti.
Il Mondragone ha replicato con questo 11, per ordine del tecnico Vincenzo Carannante: Manno a difesa della porta, più Di Maio, Di Stasio, Romano, Baratto, Zamaprelli, Ischero, La Montagna, De Luca, La Torre e Menna.

LA PARTITA – Già dal primo tempo si capirà l’andamento della partita, con protagonista Baratto che sigla una doppietta grazie ad un goal di testa e ad un calcio di rigore concesso dal giudice di gara. Saranno addirittura 2 le volte in cui l’arbitro indicherà il dischetto, tuttavia il solito Baratto manca l’occasione del tris. Ma niente paura per il difensore centrale, perché ci sarà una seconda frazione di gioco ancora tutta da giocare. E come ci si aspettava, è nel secondo tempo che arriva la tripletta di Baratto grazie ad un altro goal di testa su azione proveniente da calcio d’angolo. Al poker invece ci pensa La Torre con un tiro da fuori aria. Arriva anche il 5-0 con la firma di Corvino, il giovane classe 2002 in pressing sul rilancio sul portiere recupera palla e insacca in rete.


MONDRAGONE      5
REAL FORIO           0

MONDRAGONE: Manno, Di Maio, Di Stasio, Romano, Baratto, Zamaprelli, Ischero, La Montagna, De Luca, La Torre, Menna. A disposizione: Barbaro, D’Anna, Corvino, Di Landa, Mazzone, Rullo, Irace, Fiore, Pagliaro. All.: Vincenzo Carannante

REAL FORIO: D’Errico, Galloppa, Di Meglio, Diof, Festa, Esposito, Amabile, Sorrentino, De Luise, Babu, Milone. A disposizione: Di Maio, Di Lustro, Nicolella, Coppa, Trofa, Migliaccio, Senese, Verde, Boria: All.: Francesco Napolano (Nello De Siano squalificato)

Arbitro: Mario Balzano della sezione di Torre Annunziata (Assistenti: Francesco Vinciprova di Napoli e Vincenzo Ferrara di Castellammare di Stabia).

Reti: 3′, 44′ e 60′ Baratto (M), 78′ La Torre (M), 83′ Corvino (M)

 

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat