Quantcast

Banner Gori
Senza categoria

Napoli, parcheggiatori abusivi ripresi mentre rimuovono multe dai parabrezza: la video denuncia

Napoli, parcheggiatori abusivi ripresi mentre rimuovono multe dai parabrezza: la video denuncia

Dopo la raffica di segnalazioni e provvedimenti contro gli abusivi del parcheggio, a Napoli tutto è tornato come prima: in Via Sedile di Porto i parcheggiatori abusivi tornano con il loro classico “repertorio”. Questa volta un video girato da una delle palazzine della zona li immortala mentre rimuovono le multe dai parabrezza dei propri “clienti” per non avere problemi al momento della richiesta di denaro.

“Affidare le auto ai parcheggiatori abusivi significa ritrovarsi con una multa senza saperlo”. Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, commenta così i video in cui viene ripreso un parcheggiatore abusivo intento a rimuovere multe dalle automobili in una traversa di via Sedile di Porto. “Si tratta di un affidamento incauto – prosegue Borrelli – che nella migliore delle ipotesi si traduce in una multa ma spesso anche a danneggiamenti delle autovetture. Questi delinquenti senza scrupoli, tirando via le multe per evitare che i loro malcapitati “clienti” evitino di pagarli, costringono gli automobilisti a pagare sanzioni molto più alte. Al di là della connivenza con un fenomeno criminale, c’è anche la sconvenienza di ritrovarsi con una multa più salata da pagare. A conti fatti lasciare la propria auto a questi delinquenti tra costi estorti e multe costa molto di più di un garage privato.”
“Il video è girato in una traversa di via Sedile di Porto. Proprio lì operava il gruppo di abusivi colpito dai provvedimenti di divieto di dimora emessi dal Tribunale di Napoli. Al loro posto, in questi giorni, hanno operato i familiari. Mogli e figli hanno nuovamente militarizzato la strada, estorcendo denaro agli automobilisti”. “I più sprovveduti, che hanno affidato loro le auto, riceveranno una brutta sorpresa tra qualche tempo. Quando le multe saranno inviate presso le loro abitazioni capiranno chi sono veramente questi delinquenti”, conclude Borrelli.

Parcheggiatori rimuovono multe dalle auto

#Parcheggiatori abusivi ripresi mentre rimuovono #multe dai parabrezza delle auto dei loro "clienti" a Via Sedile di Porto. #Verdi: “Ennesima vergogna, ecco cosa succede ad affidare le auto a questi delinquenti”“Affidare le auto ai parcheggiatori abusivi significa ritrovarsi con una multa senza saperlo”. Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, commenta così i video in cui viene ripreso un parcheggiatore abusivo intento a rimuovere multe dalle automobili in una traversa di via Sedile di Porto. “Si tratta di un affidamento incauto – prosegue Borrelli – che nella migliore delle ipotesi si traduce in una multa ma spesso anche a danneggiamenti delle autovetture. Questi delinquenti senza scrupoli, tirando via le multe per evitare che i loro malcapitati "clienti" evitino di pagarli, costringono gli automobilisti a pagare sanzioni molto più alte. Al di là della connivenza con un fenomeno criminale, c’è anche la sconvenienza di ritrovarsi con una multa più salata da pagare. A conti fatti lasciare la propria auto a questi delinquenti tra costi estorti e multe costa molto di più di un garage privato.”“Il video è girato in una traversa di via Sedile di Porto. Proprio lì operava il gruppo di abusivi colpito dai provvedimenti di divieto di dimora emessi dal Tribunale di Napoli. Al loro posto, in questi giorni, hanno operato i familiari. Mogli e figli hanno nuovamente militarizzato la strada, estorcendo denaro agli automobilisti”. “I più sprovveduti, che hanno affidato loro le auto, riceveranno una brutta sorpresa tra qualche tempo. Quando le multe saranno inviate presso le loro abitazioni capiranno chi sono veramente questi delinquenti”, conclude Borrelli.

Gepostet von Francesco Emilio Borrelli am Donnerstag, 27. Dezember 2018

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più