Sud - terza pagina

Inaugurazione del Cuma Express, il treno turistico dei Campi Flegrei, i dettagli

Cuma Express

Questa mattina il sindaco Vincenzo Figliolia e il vicesindaco di Pozzuoli Fiorella Zabatta hanno partecipato al viaggio inaugurale del Cuma Express, il treno turistico dedicato ai Campi Flegrei che intende favorire la conoscenza del territorio e la fruizione dei siti archeologici garantendo un collegamento veloce e confortevole.

Il servizio prevede l’effettuazione di quattro corse, in andata e ritorno, nelle domeniche e nei festivi dal 1° luglio al 30 settembre con quattro fermate intermedie nelle stazioni di Mostra, Pozzuoli, Fusaro e Torregaveta.

Con un unico biglietto, maggiorato di soli 2 euro rispetto al costo del solo viaggio, sarà possibile visitare i monumenti dell’area flegrea: Anfiteatro Flavio, Terme di Baia, Castello-Museo archeologico e Scavi di Cuma.

A bordo del treno inaugurale, che è partito alle 9:30 da Montesanto e si è fermato a Pozzuoli alle 9:55, c’erano anche il presidente dell’Eav Umberto de Gregorio, il responsabile della promozione del Parco Archeologico dei Campi Flegrei Pierfrancesco Talamo, il sindaco di Monte di Procida Giuseppe Pugliese e il commissario prefettizio di Bacoli Francesco Tarricone. Ospite d’eccezione è stato Eugenio Bennato che si è esibito nell’acropoli di Cuma a beneficio dei turisti arrivati a bordo del Cuma Express.

«È una bella giornata per Pozzuoli e per tutta l’area flegrea – ha dichiarato il sindaco Vincenzo Figliolia – Assieme all’Archeobus, che entrerà in funzione il 12 luglio, questa linea permetterà di valorizzare ancora di più i siti archeologici presenti su questo territorio, che è un comprensorio meraviglioso, unico nel suo genere. Noi come amministrazione questo processo di valorizzazione lo abbiamo innescato da tempo. I trasporti rappresentano una componente essenziale dell’azione messa in campo, resta ancora tanto da fare ma credo che siamo sulla buona strada. La sinergia con gli altri enti ha un significato importante per quest’area perché il futuro che stiamo costruendo si chiama “città flegrea” e ci vede tutti coinvolti»

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania