Quantcast

Napoli Commissione Bilancio riformulazione piano di riequilibrio pluriennale
Sud - politica

Napoli, la commissione Bilancio ha incontrato il Collegio dei Revisori

La commissione Bilancio ha incontrato il Collegio dei Revisori

Napoli – Nel corso della riunione presieduta da Manuela Mirra illustrati i pareri alle delibere sull’assestamento generale di bilancio e sulle altre all’esame del Consiglio comunale nelle sedute del 6 e 7 agosto, con la partecipazione dell’assessore Panini, dell’organo di revisione e degli uffici comunali competenti.

Preliminarmente all’approfondimento dei pareri, illustrati dal componente del collegio Giuseppe Criscuolo, il consigliere Lebro (La Città) ha chiesto che il Collegio formuli e metta a disposizione dei consiglieri anche il parere sulla delibera 352/2018 relativa al contratto con la Napoli Servizi, in quanto, seppur atto di Giunta, si tratta di delibera collegata alla 351 sulla variazione di bilancio adottata per ridefinire gli stanziamenti di spesa a copertura dello stesso contratto. Sulla richiesta è stata espressa condivisione da parte dei consiglieri Guangi (Forza Italia) e Venanzoni (Partito Democratico), mentre il consigliere Coppeto (Napoli in Comune a Sinistra) l’ha ritenuta legittima ma non coerente, in quanto la delibera 352 non è oggi all’esame della commissione, e il consigliere Andreozzi (Dema) ha ricordato che l’atto è stato ampiamente analizzato nei suoi contenuti sia in Consiglio che in commissione Trasparenza, dove sono state evidenziate le motivazioni della scelta di formalizzarla come atto di Giunta e non di Consiglio. Il Collegio, ha ricordato Criscuolo, è un organo di supporto del Consiglio comunale e di tutti i consiglieri che, o direttamente o attraverso il Presidente del Consiglio, possono formalizzare la richiesta di pareri, richiesta che sarà successivamente esaminata nello spirito della massima collaborazione. La presidente Mirra ha annunciato per la prossima settimana un’ulteriore riunione della commissione per approfondire nuovamente i contenuti della delibera 352, atto peraltro già esaminato nei giorni scorsi.

Sulla delibera 375, ha spiegato Criscuolo, sono stati emessi due pareri, uno sugli aspetti dell’assestamento generale, della salvaguardia degli equilibri e del pareggio di bilancio, il secondo sulla relazione del Sindaco al Consiglio comunale sullo stato di attuazione del piano di rientro dal disavanzo di amministrazione. Nel primo parere, favorevole, richiamate una serie di attività da realizzare, tra le quali le azioni per contenere i debiti fuori bilancio, la necessità di riadeguare il fondo passività potenziali, di accelerare la procedura per la modifica del regolamento di contabilità e per l’aggiornamento degli inventari delle partecipate, la pubblicazione dell’elenco degli agenti contabili, il monitoraggio dei flussi di cassa, l’approvazione dei bilanci delle partecipate non ancora approvati. Nel secondo, sempre favorevole, sottolineato l’aspetto che le attività di dismissione del patrimonio siano costantemente monitorate per raggiungere l’obiettivo di recuperare entro il 31 dicembre la quota di disavanzo del 2018 di 133 milioni di euro.

La commissione ha quindi completato l’esame delle delibere all’ordine dei lavori delle prossime sedute di Consiglio acquisendo gli altri pareri del Collegio.

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania