Quantcast

Sud - politica

Castellammare, questione TARI Di Martino: “L’amministrazione ha approvato una manovra che succhia il sangue agli stabiesi”

Il consigliere di opposizione Andrea Di Martino attacca l’amministrazione Cimmino sulla questione dell’aumento della TARI

Lenitmotiv della giornata a Castellammare di Stabia è la questione TARI. “Apprendiamo, all’esito dell’approvazione del bilancio di previsione e delle tariffe per le imposte nei Comuni della Città di Metropolitana di Napoli, che in quasi tutti i Comuni la tassa sui rifiuti risulta aumentata rispetto allo scorso anno, in ragione dell’incremento del 30% imposto dalla Sapna, società provinciale che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti, in merito al costo per il conferimento dei rifiuti indifferenziati da parte dei Comuni. Ebbene, noi siamo riusciti a scongiurare l’aumento della Tari, confermando le aliquote dello scorso anno”. Queste sono state le dichiarazioni di Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia.

Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere di opposizione Andrea Di Martino che attacca l’amministrazione affermando: “Cimmino ha approvato una manovra che succhia il sangue agli stabiesi che pagano le tasse, il paradosso è che se ne vanta. Hanno confermato le tasse più alte della Campania in tutti i settori, confermando le aliquote del dissesto. Portano a loro vanto l’avere mantenuto invariate le aliquote per la Tassa sui rifiuti, questo è stato possibile solo grazie alla lotta alla evasione fatta durante l’amministrazione di cui ero vicesindaco. Loro hanno interrotto anche la lotta alla evasione e se ne vantano. Lo slogan di Cimmino è facciamo pagare tanto ai poveri e facciamo evadere i ricchi. A che serviranno questi soldi che i cittadini pagano? a finanziare 250.000 euro di feste e a elargire incarichi a destra e a manca. Il sindaco ha bocciato emendamenti delle opposizioni che toglievano qualche soldo sprecato sugli spettacoli per fare interventi a favore dei diversamente abili e della mobilità ciclistica. È troppo un vanto per questa amministrazione ripetere il disastro combinato a Natale appena trascorso, per poter rinunciare anche a poche decine di migliaia di euro, e fare politiche che guardano alla sostanza e non alla propaganda, che ormai sembra essere l’unica attività di questo sindaco”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania