Sud - politica

Castellammare, Cambio di rotta di Lega e FdI: si arena l’intesa con Cimmino

Il centrodestra stabiese sembrava pronto a presentarsi compatto alle prossime elezioni. I malumori di Lega e FdI spaccano l’alleanza

La candidatura a Sindaco di Castellammare di Stabia di Gaetano Cimmino alla guida di una coalizione che coinvolge tutte le forze di Centro Destra resta, ad oggi, ancora molto probabile, ma i malumori degli alleati continuano. Clamoroso è il cambio di rotta di Fratelli d’Italia e Lega. Dopo il primo ok alla candidatura di Cimmino, infatti, reso noto dagli esponenti dei due partiti poche settimane fa, in queste ore ci starebbero ripensando. Cimmino resta ancora molto ottimista sulla sua candidatura, tant’è che l’ ex capogruppo di Prima Stabia ha addirittura già rivelato le proprie linee programmatiche in caso di vittoria.

Resta da capire che posizione prenderanno, ora, i leader di Lega e FdI. Oltre al no a Cimmino, potrebbe arrivare anche il no nei confronti di Massimo De Angelis, ex vicesindaco di Bobbio e promosso da Forza Italia.  Nelle ultime ore si riaffaccia l’ipotesi di un terzo nome, che sarebbe stato già individuato da Mario Aprea (attuale coordinatore del partito della Meloni a Castellammare) e da Giovanni Tito (presidente della Lega ). Il nome del nuovo candidato sarà annunciato, con molta probabilità, al prossimo tavolo del centrodestra, per sottoporlo anche agli alleati di Forza Italia. Il tutto,  dovrebbe essere chiarito entro la settimana prossima.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania