Quantcast

Sud - cronaca

Vico Equense, indagati tre medici per la morte dell’operaio 63enne

Denunciati tre medici per la morte dell’uomo operato all’anca, la lista degli indagati potrebbe allungarsi

Vico Equense – Per la morte dell’operaio 63enne, deceduto mercoledì all’ospedale Villa Malta di Sarno in seguito a un intervento chirurgico all’anca sinistra, risultano indagati tre medici.

Due ortopedici e  un’anestesista dell’ospedale di Sarno risultano nella lista degli indagati, l’ipotesi di reato formulata dalla Procura è quella di omicidio colposo in concorso.

 Al vaglio del pm Donatella Diana,  ci sono le posizioni di tutti i medici che hanno prestato soccorso all’uomo prima nell’ospedale di Vico Equense, poi in quello di Sorrento e infine in quello di Sarno. Proprio per questo  la lista degli inquisiti potrebbe allungarsi.

L’uomo era stato operato all’anca a seguito di una caduta lo scorso luglio. L’uomo si è aggravato nel post operatorio accusando dolori allo stomaco e un’abbondante fuoriuscita di sangue dalla medicazione.

I familiari hanno comunicato agli inquirenti, che malgrado le situazioni gravi dell’uomo, i medici non gli avrebbero prestato le cure necessarie.

La denuncia dei familiari:

«In seguito all’intervento nell’ospedale di Sarno, Andrea perdeva sangue dalla medicazione e accusava dolori lancinanti all’addome che non si placavano nemmeno con gli antidolorifici somministratigli dagli infermieri. Eppure, per diverse ore, nessun medico lo ha visitato, tanto che siamo stati costretti a rivolgerci al pronto soccorso»

Il Mattino

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania