Sud - cronaca

Universiadi, De Luca boccia il villaggio: “Si devasta un’area bellissima come la Mostra d’Oltremare”

“Parliamo di un patrimonio storico-artistico del nostro Paese”

E’ un Vincenzo De Luca visibilmente contrariato quello che commenta la decisione di allestire il villaggio delle Universiadi che si terranno a Napoli nel 2019. Il presidente della Regione Campania teme che questa decisione possa danneggiare quello che è un patrimonio non solo napoletano ma anche di tutta l’Italia.

Ecco quanto ha dichiarato:
“L’autorità sportiva, i dirigenti della Fisu, ovviamente, hanno tutto l’interesse a trovare il posto più comodo; non è che la tutela dei beni storici e artistici di Napoli sia un problema che riguarda la Fisu. Il problema è di chi ama l’Italia, di chi vuole difendere il patrimonio storico artistico del nostro Paese, di decidere collocazioni che non siamo devastanti per un’area bellissima come quella della Mostra d’Oltremare. La differenza di posizioni è molto semplice: c’è chi pensa a fare clientela politica anche nei luoghi storici e chi pensa di tutelarli fino in fondo. La Regione intende tutelarli fino in fondo. Poi alla fine ognuno si assumerà le proprie responsabilità. La cosa diventa paradossale se si pensa che le Universiadi sono pagate interamente dalla Regione Campania, quindi, chi paga subisce. Vediamo come andrà a finire”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania