Sud - cronaca

TrenItalia, nasce Rock: il nuovo treno regionale ‘Made in Naples’

Il mezzo su rotaia è stato realizzato da Hitachi Rail Italy

I pendolari italiani avranno un nuovo treno regionale a disposizione per i loro spostamenti, le Ferrovie dello Stato hanno presentato a Pistoia il nuovo treno regionale Rock di TrenItalia realizzato da Hitachi Rail Italy. Ora inizieranno i test sui binari prima di renderlo definitivamente operativo.

Giuseppe Marino, responsabile operativo del gruppo Hitachi Rail spiega: “Il treno è interamente made in Italy. Esce dalla fabbrica di Pistoia, ma appartiene a tutti gli altri stabilimenti Hitachi Rail di Italia, Napoli e Reggio Calabria, e del mondo che contribuiscono allo sviluppo del progetto secondo le proprie specifiche competenze”.
A Napoli, da mesi tutto il backbone informativo, cioè tutto il sistema nervoso del treno, è in fase di test insieme con il convertitore di trazione e motori attraverso il “gemello digitale” del treno realizzato in laboratorio. Non solo: i test qui sono realizzati in condizioni estreme, ad esempio surriscaldando i motori, non realizzabili durante le prove in linea.

L’amministratore delegato del gruppo Fs Renato Mazzoncini sostiene: “Stiamo cambiando la vita dei pendolari italiani con un piano di investimenti da 4,5 miliardi in nuovi treni. Un’operazione industriale che, per valore economico e numero di treni, non ha precedenti in Italia. Vogliamo migliorare la mobilità integrata collettiva e condivisa del Paese”.
Orazio Iacono, amministratore delegato di TrenItalia sottolinea: “Il nostro obiettivo è portare comfort, pulizia, sicurezza, informazioni a bordo dei nostri treni regionali al livello di quelli dell’alta velocità e garantire, grazie alla velocità dei treni, ancora più puntualità. Vedremo i primi nuovi treni correre dalla primavera del 2019 sulle linee dell’Emilia-Romagna (39) e poi in Veneto (47), Liguria (28) e Toscana (4)”.

Inoltre, il Rock è best performer in termini di sostenibilità ambientale. Garantirà, infatti, un consumo specifico inferiore di circa il 30% rispetto ai treni comparabili presenti oggi sul mercato e avrà una riciclabilità dei materiali superiore al 95%. L’acquisto di nuovi treni regionali è uno dei progetti finanziati da Fs con il green bond emesso per la prima volta in Europa nel novembre del 2017 per 600 milioni di euro.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania