guardia di finanza
guardia di finanza
Sud - cronaca

Torre del Greco, condannato per truffa minaccia lo sciopero della fame perché “è un’ingiustizia”

Condannato con rito abbreviato Gaetano Ruggiero, il 47enne di Torre Del Greco che avrebbe truffato lo Stato Italiano per un valore di 92mila euro.

L’uomo avrebbe finto di essere cieco per molti anni, percependo anche la pensione di invalidità. La Guardia di finanza lo ha colto mentre leggeva il giornale, mentre usava il suo smartphone, mentre guardava la tv e anche mentre giocava alle slot machine.

E così ieri al Tribunale di Torre Annunziata è giunta la sentenza. Ruggiero si è dichiarato vittima di un’ingiustizia, perché realmente cieco, e ha minacciato lo sciopero della fame.

In verità un problema alla vista lo ha avuto davvero il condannato. Alcuni anni fa, infatti, ebbe un distacco della retina mentre era in carcere, quella volta per rapina, e  dopo vari spostamenti in varie strutture carcerarie e case di lavoro fu lasciato libero.

Ora il 47enne ha minacciato lo sciopero della fame e il suo avvocato, Antonio Cirillo, ha annunciato il ricorso in appello.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania