Quantcast

Banner Gori
Sud - cronaca

Torre del Greco, aggredisce la compagna e il padre con una mazza chiodata

E’ scattato l’arresto per un uomo di 38 anni che ha prima aggredito la sua compagna e poi con una mazza chiodata si è scagliato contro il padre della ragazza

I carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno arrestato in flagranza per lesioni personali aggravate e per danneggiamento ai danni di una donna e dei suoi familiari un trentottenne del luogo.

L’uomo, che da alcuni anni intrattiene una relazione con la vittima, si sarebbe presentato sotto casa sua chiedendo di parlarle. Al rifiuto di quest’ultima, avrebbe reagito con rabbia scaraventando a terra lo scooter del padre della ragazza parcheggiato sotto casa. Vedendo dal balcone la reazione dell’uomo, i familiari della donna sono scesi in strada per verificare i danni subiti dallo scooter e lì hanno trovato ad attenderli l’aggressore che aveva in mano una mazza chiodata.

A questo punto, con la mazza chiodata, l’aggressore avrebbe colpito alla testa il padre della donna e poco dopo avrebbe preso a pugni anche la figlia scesa in strada per soccorrere il padre. L’uomo a questo punto si è dato alla fuga ma nel giro di pochi minuti è stato rintracciato dai carabinieri intervenuti lì poco dopo il fatto. Il 38enne era già stato arrestato alcuni anni prima per tentato omicidio sempre ai danni del padre della compagna ed è stato scarcerato per fine pena pochi mesi fa. Dopo le formalità è stato tradotto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo. torre del greco
Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania