Quantcast

Sud - cronaca

Torre Annunziata, liquami fognari al Parco degli Oleandri: due mesi di emergenza igienico-sanitaria

L’ordinanza del sindaco: “Il condominio è obbligato a riparare il guasto”

Il Parco degli Oleandri di Torre Annunziata è invaso, da circa due mesi a questa parte, di liquami fognari che l’hanno costretto ad uno stato di emergenza igienico-sanitaria. Gli odori e la melma che si è formata sul pavimento del parco, lo rendono praticamente inaccessibile.

Il sindaco Vincenzo Ascione ha emanato l’ordinanza con la quale dispone che i proprietari delle abitazioni del parco, in tutto quaranta, devono provvedere al risanamento ambientale dell’area a seguito dell’inquinamento venutosi a creare a causa, probabilmente, del malfunzionamento dell’impianto fognario del parco (le vasche di raccolta collocate sul lato est), come accertato dalla Polizia Municipale lo scorso 25 giugno, intervenuta a seguito di numerosi segnalazioni telefoniche.
Nella relazione a firma del coordinatore di servizio della Polizia Municipale, il tenente Antonio Virno, e dell’agente Aurelio Fiorentino si legge: “Era in atto una grave situazione igienico-sanitaria apparsa sia estremamente fastidiosa per i miasmi emanati che pregiudizievole per la salute pubblica, atteso che l’insediamento è posto in un’area densamente abitata”.
L’ordinanza del primo cittadino ordina dunque ai proprietari e all’amministratore di condominio di “provvedere alla eliminazione dell’inconveniente igienico-sanitario” e porre in essere, comunque, “ogni utile iniziativa volta a impedire il ripetersi della situazione di degrado ambientale”. “I lavori dovranno terminare – conclude l’ordinanza – entro 15 giorni dalla emanazione della stessa (datata 6 settembre)”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania