Sorrento - ospedale
Sud - cronaca

Sorrento, cade dalla barrella e muore. Accusato il radiologo

Doveva essere una normale radiografia addominale per accertare le cause del suo malessere e invece Immacolata Spano ha trovato la morte. È l’epilogo della storia della signora di 88 anni, madre di 5 figli, accaduta lo scorso dicembre nell’ospedale di Sorrento.

La donna sarebbe stata ricoverata su una barrella senza le sponde metalliche alzate, così mentre era in attesa del suo esame è caduta sbattendo la testa. Emorragia cerebrale, poi il coma e in fine la morte.

Ora sono trascorsi 9 mesi da questo episodio di malasanità e l’unico accusato per omicidio colposo è il radiologo che avrebbe dovuto sottoporre la signora agli accertamenti.

Il tecnico martedì 3 ottobre dovrà comparire davanti al gup Antonello Anzalone per l’udienza preliminare.

© Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo del presente contenuto senza citazione della fonte.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania