Sud - cronaca

Salerno, tabaccaio nei guai: falsificazione, frode e accesso telematico abusivo

I due erano riusciti, grazie a delle lievi abrasioni, a trovare ed incassare i biglietti vincenti vendendo i ‘perdenti’ ai clienti.

Due coniugi di Salerno, proprietari di una tabaccheria in via Posidonia, sono stati denunciati dai Carabinieri per falsificazione, frode nel commercio, accesso illegale e abusivo ad un sistema telematico e truffa continuata in concorso. I due, grazie a lievi raschiamenti, erano riusciti ad individuare e incassare diversi biglietti vincenti, vendendo quelli ‘perdenti’ ai clienti della tabaccheria. Il valore dei ‘gratta e vinci’ alterati, dopo un’ indagine dei Carabinieri, è di circa 12.000 euro. Altri approfondimenti, invece, hanno permesso di sapere e confermare che i titolari della vendita di tabacchi, dal 2011, attraverso lievi abrasioni non visibili ad occhio nudo, prendevano il codice segreto di ogni biglietto, avevano incassato quelli vincenti, per i quali avevano complessivamente ‘vinto’ la cifra di circa 1 milione e 300 mila euro, mettendo in commercio i restanti.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania