Quantcast

Sud - cronaca

Porto di Napoli, il M5S attacca De Magistris: “Pensi alla sicurezza, non all’archistar”

“Napoli va difesa”

Il senatore Vincenzo Presutto, portavoce del Movimento 5 Stelle a palazzo Madama, risponde così all’attacco del sindaco di Luigi de Magistris, sindaco di NapoliNapoli va difesa. La mia città ha bisogno di chi la tuteli non solo dalla malavita ma anche da chi la governa. Il sindaco di Napoli continua ad attaccare chiunque la pensi in maniera diversa da lui. Non accetta il confronto, insulta, muta la verità a suo uso e consumo. Probabilmente il Movimento 5 Stelle è diventato suo nemico quando gli ha fatto capire che non c’è modo di apparentarsi, né di difendere chi come lui ha portato allo sfascio la città”.

Presutto, poi, prosegue: “Il tema al centro del dibattito, e motivo di scontro con il sindaco, è il porto e il suo waterfront. Vorrei fare notare che i primi a ribellarsi all’attuale gestione del Porto di Napoli, in seguito anche alle interrogazioni parlamentari presentate dal M5S, nella legislatura attuale, con me primo firmatario, sono stati gli armatori e gli addetti ai lavori del porto di Napoli. Nessuno vuole che Napoli rinunci alla sua bella immagine, al suo bel lungomare. Ma le spese ingenti, per sostenere il progetto di un’archistar per il rifacimento del Molo Beverello, tolgono fondi alla messa in sicurezza di tutto il Porto, aspetto che dovrebbe avere priorità assoluta per lo sviluppo di quello che è il primo datore di lavoro della Campania; quindi nessun finanziamento verrà perso, come lei erroneamente ha detto; l’unico finanziamento che era previsto, da un legge voluta dall’ex ministro Delrio, è stato perso perché tale legge è stata dichiarata incostituzionale. Purtroppo la tragedia del ponte di Genova ci ha insegnato cosa accade quando si trascura la manutenzione e la messa in sicurezza delle infrastrutture ed è su questo aspetto che attendiamo una risposta dal ministro Toninelli anche in riferimento alla gestione criticabile del Porto di Napoli. Aggiungo anche che, sono passati più di cinque anni dalla validazione del progetto del Molo Beverello. Invece di attaccare e criticare chiunque provi a sollevare il tappeto in questa città, anche il caso De Laurentiis ne è un esempio, provi a difendere i suoi cittadini, magari inviando qualche vigile nelle periferie. È da tempo che non ne vediamo qualcuno in giro”.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania